Il ballo di Fatima e Nasir

Per tutti i ragazzi, partecipare al ballo del diploma è bellissimo, perché da quel momento si passa ad una vita piena di responsabilità, cioè quella da adulti. Oggi infatti abbiamo deciso di parlarvi di una storia che è diventata molto famosa nel mondo e che tutti dovrebbero conoscere.


Parla di un ragazzo di soli diciotto anni, chiamato Nasir Al Faruh, della Pennsylvania. Quando è arrivato il momento del suo diploma, era davvero felice di andare al ballo, però sapeva benissimo che la sua amata mamma Fatima, diciotto anni prima, non è andata al suo ballo, perché aspettava lui. Era al sesto mese di gravidanza ed a casa sua non c’erano molti soldi, per questo ha deciso di risparmiare per il vestito e tutti preparativi. Fatima ha raccontato: “Non ero mai andata al ballo, non dico che non avevo voglia di andare alla festa, ma sfortunatamente, non potevo permettermelo, dopotutto per ogni adolescente è un evento storico, dopo il quale inizia la vita da adulti. La mia è iniziata senza ballo!” Nasir era a conoscenza di tutto questo, per questo quando è arrivato il suo momento, non ha esitato un attimo per realizzare il sogno di sua madre. Così scelse lei come accompagnatrice al suo ballo. “Quando mio figlio mi ha invitato alla festa, mi sono resa conto che ho tirato su un ragazzo meraviglioso!” racconta Fatima felice. Quando questa coppia insolita è arrivata, tutti sono rimasti a guardare. Avevano dei vestiti fatti su misura, la donna aveva un tubino verde smeraldo ed il ragazzo un completo con le maniche della giacca, dello stesso colore del vestito della sua amata mamma.

Questo evento è diventato famoso in tutto il mondo. Nasir e Fatima sono stati anche invitati a far parte di un programma televisivo per raccontare la loro storia.

Molte persone hanno ammesso che questa storia li ha commossi, nessuno si aspettava un comportamento del genere da parte di un ragazzo di soli diciotto anni.

Noi non possiamo fare altro che essere felici per Fatima e per il bravo ragazzo che ha cresciuto.

Se siete d’accordo con il nostro pensiero, condividete questa bellissima storia!