Il bambino di 3 settimane smette di respirare

Madre avvisa tutti i genitori su un pericolo che la maggior parte dei genitori ignora.

Ci sono pochissime cose peggiori di guardare il tuo bambino combattere per la sua vita. Una coppia di genitori, Kirsti Clark, 28 anni, e suo marito Christopher Clark, 29 anni, hanno deciso di portare le loro due figlie – Malena di tre anni e Harper di tre settimane – in gita. Ma il viaggio stava per trasformarsi in un incubo.


Il 4 aprile, avrebbe dovuto essere una gita ideale per la famiglia di Kirsti e Christopher. La coppia è partita alle 2:30 per passare un pomeriggio a fare shopping con le loro due figlie. Verso le 18.30 sono tornati a casa. Il viaggio è durato 1 ora e 45 minuti, e Harper era seduta come al solito nel suo seggiolino. Quando arrivarono, la piccola di tre settimane passò altri 15 minuti nel suo seggiolino, mentre Kirsti e Christopher misero Malena sul letto. Quando prese  Harper dal suo seggiolino, notarono dei sintomi orribili e presi dal panico corsero in ospedale. “Quando siamo arrivati a casa, avevo trascorso un po’ di tempo per mettere a letto Malena, subito dopo andai a controllare come stava Harper, che nel frattempo dormiva sul sedile dell’auto” ha detto Kirsi al Daily Record. “Mio marito ha tirato fuori Harper e l’ha messa sulle sue ginocchia, ma non sembrava a suo agio, così l’ha lasciata nella culla “. continua ,”Gli ho detto che le sue labbra erano blu e ha sottolineato che le sue guance erano molto rosse. L’ha presa tra le sue braccia e ho subito capito che qualcosa non andava in lei “.

Nonostante i timori di Kirsti di perdere la bambina, i medici dell’ospedale fortunatamente, sono riusciti a rianimarla. Hanno avvertito i genitori che i bambini che trascorrono più di un’ora nel seggiolino, corrono il rischio di soffrire di mancanza di ossigeno. Risultò che Harper aveva sofferto di una forte crisi respiratoria. Ora, Kirsti sta facendo del suo meglio per avvertire gli altri genitori di quello che sicuramente, può essere un grave errore: “Quando il dottore ci ha detto che era il seggiolino non potevo crederci. Ho pensato ‘impossibile’. Non riuscivo a capire perché nessuno ci avesse mai detto nulla prima ”

Kristy dichiara: “Quando mia figlia maggiore era piccola, facevamo viaggi di quattro ore per visitare la mia famiglia in Cornovaglia e non abbiamo mai avuto problemi.” continua: “I medici ci hanno detto all’ospedale che di solito colpisce i bambini prematuri, non è il caso di Harper, che pesava 3 chili e 600 grammi quando era nata,mentre ora pesa quasi 4 chili.

Fortunatamente, Harper si è completamente ripresa. Ma la situazione avrebbe potuto essere peggiore se si fosse sviluppata in modo diverso. Fortunatamente, Kirsti e Christopher hanno agito rapidamente e non appena hanno capito che qualcosa non andava, hanno portato la loro bambina in ospedale dove i dottori le hanno salvato la vita.