Il cattivo umore dei genitori influenza quello dei bambini

Il cattivo umore dei genitori influenza lo sviluppo emotivo e cognitivo dei bambini.

Il cattivo umore dei genitori influenza lo sviluppo emotivo e cognitivo dei bambini. Gli adulti possono influenzare l’umore dei piccoli e la scienza lo ha dimostrato in vari studi.

 

Se siamo di pessimo umore, possiamo influenzare i nostri bambini. Vi facciamo un esempio, se il tuo partner è triste o arrabbiato, lo diventi anche tu.. vero?

Uno studio condotto per diversi anni dagli psicologi dell’Università del Michigan su più di 700 famiglie, ha dimostrato che i diversi stati emotivi dei genitori, influenzano lo sviluppo emotivo e cognitivo dei bambini.

Il padre è il genitore che influisce maggiormente sullo sviluppo emotivo di un bambino. Partiamo dal fatto che entrambi genitori influenzano lo sviluppo emotivo e cognitivo dei bambini, ma gli esperti hanno scoperto che il padre influenza maggiormente il loro sviluppo emotivo.


Quando i genitori sono nervosi, tesi e irritati, possono provocare alcune sensazioni nei loro piccoli. Ad esempio:

1-Alterazioni nei livelli di sviluppo.
2-Poca sicurezza e bassa autostima.
3-Stress e angoscia.
4-Difficoltà relative ad altri bambini e problemi sociali.
5-Più probabilità di soffrire di depressione.
6-Problemi nel controllare le proprie emozioni.
7-Possibilità di sviluppare comportamenti aggressivi.

Lo studio condotto dagli psicologi dell’Università del Michigan, ha dimostrato che l’età in cui i bambini vengono maggiormente colpiti dall’umore dei propri genitori è tra i 2 e i 3 anni perché in questa fase iniziano a comprendere e ad analizzare i loro comportamenti ma anche quelli degli altri.

Hanno già la capacità di captare lo stato emotivo dei propri genitori e tutto ciò che li riguarda. Insomma, sembra che i bambini di 2 anni vivano una specie di adolescenza, questa è una fase di cambiamenti, ricerche e crescita personale.

I genitori devono cercare di essere più positivi

I genitori non devono mostrarsi di pessimo umore davanti ai propri figli perché è un modo per educarli alle buone maniere, essere di buon umore porta solo benefici. Ad esempio:

I bambini saranno più stabili e acquisiranno più intelligenza emotiva.

Avranno migliori risultati a scuola.

Migliori capacità sociali.

Saranno meno aggressivi e mostreranno anche un carattere più socievole.

Credeva che la sua bambina stesse facendo una bolla nella sua pancia, invece...

La storia di Rachel

Da l'esame per la laurea durante la nascita di sua figlia

Durante la cena con il futuro genero, inizia ad avere dei sospetti. Poi scopre la verità...

Ragazzo diventa nonno a 23 anni: la sua storia è incredibile

E' nata a 21 settimane di gestazione, la storia di Miracle baby

La storia di Sue e Noel