Il gesto inconsueto di un bambino di 14 mesi, salva la vita a la madre.

Può davvero esistere un eroe di soli 14 mesi? Ebbene si. Il gesto inconsueto di questo piccolo eroe, ha salvato la vita a la madre.

Home > Mamma > Il gesto inconsueto di un bambino di 14 mesi, salva la vita a la madre.

Joanne Carr è una donna di 37 anni di Liverpool, che ha raccontato come il suo bambino di 14 mesi le abbia salvato la vita dopo aver fatto un gesto del tutto inusuale al momento dell’allattamento al seno. Successe che il piccolo Dougie cominciò ad avere un comportamento molto strano e improvvisamente cominciò a rifiutare il seno destro di Joanne, cosa che non accadeva con il sinistro.

Ma era anche qualcosa che non era mai successo prima durante il periodo della sua lattazione. Dougie è nato nel 2014 e ha riempito di gioia i giorni di Joanne, che è un’infermiera. Dopo la reazione del suo bambino, ha fatto un controllo medico perché pensava che si fosse bloccato il condotto del latte, il che avrebbe reso difficile a Dougie succhiare normalmente. Ma il dottore trovò un nodulo nel petto, delle dimensioni di un cece. Inizialmente la hanno dato antibiotici, ma poi l’hanno indirizzata al Royal Liverpool Hospital per esami approfonditi. Dopo una serie di scansioni e una biopsia cellulare, le fu detto quattro giorni dopo che aveva una forma aggressiva di cancro al seno: cancro invasivo del dotto. È un tipo comune di cancro al seno che si diffonde ai condotti del latte: i “tubi” che trasportano il latte dai lobi del latte al capezzolo. Joanne era logicamente devastata, pensava solo ai suoi figli, dal momento che ha Dougie e una bambina di 11 anni, McInerney Island, e vive da sola con loro e la loro nonna. Fortunatamente sapeva anche che era in tempo e che senza Dougie non avrebbe mai saputo come rilevarlo. “E ‘stato un miracolo completo. Se non avessi  avuto Dougie, potrei non aver mai trovato il rigonfiamento. Mi ha salvato la vita, senza dubbio. Lui è il mio angelo custode. Il dottore ha detto che è molto strano quello che ha fatto Dougie “, ha detto la madre single.

Dougie ha ora cinque anni ed è stato il vero eroe di sua madre. “Deve essersene accorto in qualche modo. Si stava prendendo cura di me. So che non avrei mai controllato se non fosse stato per lui. È straordinario quando ci penso “, ha aggiunto Joanne.

I medici non hanno speculato sul motivo per cui Dougie ha iniziato a voler smettere di nutrirsi. Ma Joanne ha detto che il nodulo di 2 cm era molto vicino al suo capezzolo, quindi il bambino avrebbe potuto sentirlo premere contro la sua bocca durante l’allattamento, il che probabilmente gli ha causato disagio e ha interferito con la posizione delle sue labbra.

Joanne ha dovuto subire un intervento chirurgico per rimuovere il tumore, e le cicatrici postoperatorie le ricordano solo che deve la vita al suo bambino. Joanne ha ricevuto otto cicli di chemioterapia fino a marzo dello scorso anno e ha perso tutti i capelli.

Ha detto che quando le hanno detto che era libera dal cancro, “si è messa a piangere” . “Ero emozionata come quando l’ho scoperto”, ha detto Joanne, che è determinata a specializzarsi in chemioterapia. “Penso ancora alla fortuna che ho oggi. Il mio atteggiamento ora è semplicemente quello di vivere la vita al massimo. Devo la mia vita a Dougie e lui significa il mondo per me “, conclude.

Non lasciare senza condividere questa storia emozionante, è davvero impressionante che un bambino con un semplice gesto abbia dato a sua madre il dono di poter continuare a vivere.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI