Il miracolo

Il piccolo pesava solo 280 kg, e i medici emisero la sentenza...Dodici anni dopo questa madre racconta l'accaduto

Tammy ed Eric Koz stavano tentando da molto tempo di formare una famiglia. Quando Tammy rimase finalmente incinta, dovette però fare i conti con un rischio enorme. La donna soffriva di lupus e i medici avevano detto alla coppia che a causa della malattia di Tammy c’era un grande rischio di aborto spontaneo.

 

Ma Tammy ed Eric non volevano rinunciare ai loro sogni e poco dopo scoprirono di aspettare un bambino.

Erano ottimisti ma presto ricevettero una notizia dal medico che cambiò tutto. Il bambino che la donna portava  grembo non stava crescendo nel modo giusto e forse non avrebbe potuto raggiungere la fine dell’intera gravidanza. Per questo motivo hanno deciso di provocare il travaglio alla ventisettesima settimana. Ma le probabilità che il bambino sopravviva in uno stadio così prematuro dello sviluppo erano appena del cinque percento, sempre secondo i medici.

A causa della sua situazione, Tammy doveva rimanere a letto durante l’intera gravidanza e spesso doveva recarsi in ospedale per controllare che il bambino fosse ancora vivo. Con sua grande felicità però ha sempre continuato a sentire il battito del cuoricino del suo bambino.

Anche se sembrava andare tutto bene i medici decisero comunque che bisognava fare cesario alla ventisettesima settimana. E contro ogni speranza, non solo l’intervento ebbe successo, ma la bambina, chiamata Zoe, respirava bene.

Ma la preoccupazione è rimasta come un’enorme presenza inquietante sulla famiglia. Né i dottori né i genitori sapevano cosa sarebbe successo a Zoe.

I dottori non sapevano nulla, non avevano mai incontrato niente del genere. Hanno seguito la loro intuizione” dice Eric, il padre della bambina, nel programma di Oprah.

Zoe ha dimostrato di avere una forza soprannaturale. E ha superato tutte le previsioni, sopravvivendo. Dodici anni dopo la sua nascita ha partecipato al programma di Oprah con tutta la famiglia.

Quando vedo delle foto di me appena nata, penso: come è stato possibile?” Dice Zoe, una ragazza di 12 anni allegra e in buona salute.

I medici non sapevano cosa aspettarsi. Posso dire che Zoe ha stupito tutti i dottori negli ultimi dodici anni. Ad ogni visita medica, i medici non possono semplicemente credere che la ragazza sia sana e si senta bene“, afferma la madre Tammy.

Che forza incredibile ha avuto nostra Zoe e la sua famiglia durante tutti questi anni! Lei è la prova che davvero tutto è possibile. Condividi questa storia se ha ispirato anche te!

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Il giorno del suo matrimonio lascia una sedia vuota per suo figlio morto

Il giorno del suo matrimonio lascia una sedia vuota per suo figlio morto

I vicini lo prendevano in giro mentre raccoglieva pigne: ora vanno nel suo giardino e rimangono senza parole

I vicini lo prendevano in giro mentre raccoglieva pigne: ora vanno nel suo giardino e rimangono senza parole

Il neonato non la smetteva di piangere e nessuno lo sopportava più, alla fine una donna si alza e decide di fare qualcosa

Il neonato non la smetteva di piangere e nessuno lo sopportava più, alla fine una donna si alza e decide di fare qualcosa

La sua borsa preferita le salva la vita: la storia di Jade

La sua borsa preferita le salva la vita: la storia di Jade

La rucola, una verdura miracolosa

La rucola, una verdura miracolosa

Trovano una lettera misteriosa scritta dalla loro figlia morta, indirizzata a se stessa

Trovano una lettera misteriosa scritta dalla loro figlia morta, indirizzata a se stessa

E' nata a 21 settimane di gestazione, la storia di Miracle baby

E' nata a 21 settimane di gestazione, la storia di Miracle baby