Il post di una donna che ha avuto un gravissimo incidente in auto

Home > Mamma > Il post di una donna che ha avuto un gravissimo incidente in auto

Una madre americana, Jenna Casaldo Rabberman, negli ultimi giorni ha pubblicato una foto su Facebook. Era la sua macchina distrutta. Aveva avuto un incidente in auto, ma la sua fortuna è stata proprio che, prima di partire, ha perso molto tempo per allacciare bene i seggiolini dei suoi bambini, Beckett due anni e Brooks sei settimane. Ha scritto questo:

“Non sono una che pubblica qualcosa di molto pesante o troppo personale su Facebook, ma ragazzi questo è il motivo perché i tuoi ragazzi si devono attaccare ai seggiolini in modo corretto ogni volta. Anche quando urlano perché le cinghie sono strette. Anche quando si lamentano della clip toracica o perché sono rivolti nella parte posteriore. Ci siamo fermati per il latte sulla strada di casa, dalla scuola materna. Eravamo a pochi minuti da casa nostra. Una macchina ci ha sbattuto. Non pensi mai che ti possa succedere. I miei bambini ne sono usciti senza un graffio ma i paramedici mi hanno detto che sarebbe potuta andare diversamente se non avessi perso due minuti in più per essere sicura che fossero allacciati correttamente. Io starò bene, i miei figli stanno bene, tutto il resto può essere sostituito. Grazie a Dio che ci ha protetti. Jenna, Beckett e Brooks!” Il suo post è stato condiviso più di cento mila volte. Alisa Baer, un’esperta di seggiolini ha detto che questa foto mostra come un seggiolino installato bene può salvare la vita dei vostri bambini. Sanno bene che questi sono molto efficaci in questi casi, ma devono essere usati correttamente.

Jenna ha aggiunto alla fine: “Mi sento come se fosse una cosa così facile che posso fare per tenerli al sicuro. So che non sarei mai in grado di perdonarmelo se accadesse qualcosa ai miei figli perché non ho avuto il tempo di fare qualcosa di così semplice per proteggerli.

Credo che nessun genitore possa vivere con questo rimorso!”

La donna ha voluto pubblicare questa storia su Facebook, per spiegare agli altri genitori l’importanza dei seggiolini!