Jayah era morta annegata, ma ad un certo punto…

Julia è una madre che ha vissuto il peggior incubo della sua vita. Un giorno, è andata in bagno mentre sua figlia Jayah era in casa a guardare la televisione. Pochi minuti dopo, quando la donna è tornata nella stanza non ha più visto la sua bambina, non sapeva dove potesse essere…



ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE

Mentre la madre la cercava ovunque per la casa, ad un certo punto, si è resa conto che Jayah era andata nel cortile della sua abitazione ed era entrata nella piscina. Secondo Fox 10, Julia in quel momento ha visto la scena più brutta della sua vita. La sua bambina galleggiava a faccia in giù nella piscina. La donna, era terrorizzata, ma è riuscita a chiamare subito dei soccorsi. Mentre i medici cercavano di salvare Jayah, la donna si è seduta in una stanza lì vicino, non sapendo cosa fare, aveva molta paura. Mezz’ora dopo arrivati in ospedale, i dottori hanno avvisato Julia che la sua bambina era morta, non c’erano più speranze per lei. La famiglia era distrutta. Però, quando i medici sono andati a prendere la bambina per fare l’autopsia, qualcosa è cambiato. Ad un certo punto, quando un’infermiera ha preso il letto di Jayah, la piccola ha tossito. Ha iniziato a respirare di nuovo. Forse per miracolo. Così è stata trasportata in elicottero all’ospedale pediatrico di Phoenix. Gli esperti medici hanno informato subito la famiglia che le sue possibilità di vita erano molto basse, ma che avrebbero fatto del loro meglio.

ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE

Anche se le condizioni miglioravano ogni ora, la preoccupazione era costante, nessuno riusciva a vedere il lato positivo di quella situazione. Le hanno fatto una risonanza magnetica ed i medici hanno scoperto che non c’erano gravi lesioni cerebrali.

Poi, ad un certo punto Julia ha messo il lucidalabbra sulla bocca di Jayah e la sua reazione è stata immediata. Si è leccata subito le labbra.

Ci è voluto molto tempo prima che la piccola potesse tornare ad essere quella di prima. Ha dovuto imparare a camminare, parlare e mangiare di nuovo. Solo dopo diverse settimane in ospedale Jayah è potuta a tornare alla sua vecchia vita.

I genitori della piccola dicono che per loro è stato un vero e proprio miracolo, non riescono ancora a credere che la loro bambina sia ancora viva. Anche i soccorritori che sono andati in casa quel giorno, quando hanno scoperto che Jayah era ancora viva sono scoppiati in lacrime.

Julia, ha ancora i sensi di colpa, per questo ha deciso di avvisare tutti i genitori della loro storia. Per evitare che possa capitare di nuovo anche a qualcun’altro.

Condividete questo miracolo meraviglioso!