La foto che sta facendo impazzire il mondo: ventimila api sul pancione

Emily Myueller e suo marito Ryan sono due apicoltori e genitori di tre figli. La donna prima di rimanere incinta dei suoi bambini, ha avuto molti aborti spontanei, così aveva deciso di cambiare lavoro, poiché credeva che lo stress e la pesantezza, ne fossero la causa. Iniziò a lavorare con le api e da quel momento iniziò a portare a terminare le gravidanze.

Quando rimase incinta del quarto figlio, decise di posare per un servizio fotografico con il pancione, ma la cosa veramente strana, è che lo fece con ventimila api, su di lei. Postò le foto sulla sua pagina Facebook e diventarono subito virali, tra commenti positivi e negativi. Per lei gli insetti significavano vita ma per la maggior parte delle persone, sono pericolosi, soprattutto in gravidanza e soprattutto se posati su di un pancione!

Purtroppo, però, il bambino che avevano deciso di chiamare Emersyn Jacob, pochi giorni fa, è nato prematuro e non ce l’ha fatta.. Sono una famiglia distrutta dal dolore, ma la cosa che li conforta è che secondo loro Gesù aveva bisogno di un apicoltore in paradiso e ha scelto il loro bambino.

Emily in un post su Facebook ha spiegato che secondo i medici il loro bambino è morto a causa di un problema di coagulazione del sangue che ha colpito le gravidanze della sua famiglia in passato.

Molte persone hanno seguito la storia di questi due genitori e gli sono stati molto vicino.

Ryan ed Emily hanno ringraziato tutte le persone che hanno offerto loro solidarietà, in post su Facebook hanno scritto: “Vogliamo che il mondo sappia, che ognuno è il benvenuto a soffrire con noi e nessuno soffrirà per questo da solo.” 

Condividete questa storia per sostenere la famiglia Mueller in questo momento di grande dolore.

Dana sente alcuni strani sintomi al settimo mese di gravidanza e va subito dal dottore

Il bacio del defunto

Ogni quanto allattate il vostro bambino? Ecco una credenza pericolosa!

Lucas il primo bambino che ha fatto la storia

Pensava di essere incinta di due gemellini ma la vita aveva altri progetti per lei

E' stata costretta a partorire sul pavimento dell'ospedale.

La neonata scomparsa