La foto di Ishaq è diventata virale e ha indignato il mondo!

Il bambino protagonista  di questa immagine, che sta facendo il giro del mondo, vive a Kirghizistan, Asia Centrale.  La fotografia è stata scattata durante una calda mattinata, all’interno di un mercato e ha destato molto scalpore, soprattutto sui social;

Il motivo? Il bambino dorme, sdraiato su un cartone. Questa immagine ha suscitato la rabbia e il giudizio di molte persone. “Sarebbe giusto che questo bambino innocente dormisse in un asilo nido o in casa, piuttosto che al centro di un mercato”. Da subito ci sono state diverse opinioni, chi dava la colpa alla madre del piccolo e chi si domandava come un bambino così ben vestito potesse dormire per strada.

La foto è diventata così virale che un gruppo di giornalisti di “Sputnik” ha deciso di indagare. Hanno scoperto che il bambino si chiama Ishaq, ha due anni e vive con sua madre e altri tre fratelli.  La donna, Zulfiya, di 35 anni, è stata lasciata dal marito e da allora non hanno un posto dove vivere. La madre ha dichiarato ai giornalisti: “Mio figlio si è addormentato mentre stavo lavorando, non avevo altra scelta, volevo metterlo in un luogo sicuro, allora ho adagiato un cartone sul pavimento e lì ha dormito per dieci- quindici minuti”.

Questa storia ha avuto un impatto sociale talmente forte che, anche il presidente del Kirghizistan, ha incaricato il governo di intervenire sulla questione e garantire le giuste cure al piccolo e alla sua famiglia.

“Siete degli sciacalli, con vedete come vivono le persone?”

Così la mamma e i suoi quattro bambini sono stati registrati nell’ufficio del distretto sociale di Kara-Suu dove hanno ricevuto assistenza, cibo e vestiti. Speriamo che con il sostegno del popolo e del governo Ishaq abbia una vita felice insieme ai suoi fratelli e alla sua mamma, piena di amore, come tutti i bambini del mondo meritano.

Abbiamo voluto condividere con voi questa storia per aumentare la consapevolezza sui bambini che vivono in una situazione simile, sentiamo la necessità di creare programmi sociali per combattere il problema della povertà, tutti devono avere un lavoro adeguato, dignitoso e ben pagato. Non è normale che uno deve ricevere aiuto solo perché è il soggetto di una penosa foto che diventa virale sui social network.

Condividiamo questa storia, sosteniamo Ishaq con i nostri pensieri!

di Lisa