La mamma chiede a suo figlio perché la moglie non pulisce di più la casa

Oggi il ruolo della mamma e del papà è cambiato rispetto a tanti anni fa. Prima, la donna era colei che badava ai bambini e pensava alla casa, mente l’uomo, colui che riportava il pane per tutta la famiglia. E, nonostante siamo del 2017, ci sono persone che la pensano ancora così! Parliamo delle persone più anziane ma anche di giovani, cresciuti purtroppo con questa mentalità. I tempi sono duri e lo stipendio della mamma è necessario in quasi tutte le famiglie!



Vogliamo parlarvi di un post virale che questo ragazzo ha pubblicato su Facebook dopo che la mamma gli ha domandato perché sua moglie non cercava di tenere la casa un po’ “più pulita”. “Poche settimane fa stavo chiacchierando con mia madre, quando mi ha detto: tua moglie non può tenere la casa più pulita? Stavo lavando i piatti, sinceramente non sapevo cosa dire”, ha scritto Edwards. “Mia madre non l’ha detto per porsi come antagonista, credo l’abbia fatto più per una questione di curiosità.  La mia casa era piena di piatti nel lavello e non era poi così ordinata… così l’ho guardata e le ho detto: non è solo compito di Mel pulire, la responsabilità è sua, quanto la mia. E’ rimasta a guardarmi con una faccia strana, senza dire una parola. Si è vero, la mia casa è disordinata, spesso i piatti rimangono lì per un giorno e, sicuramente, non è pulita come casa di mia madre ma non mi disturba, a dire il vero non ci penso affatto. Mia madre è cresciuta in un’epoca diversa, in cui una casa come la mia, era simbolo di una donna che non aveva voglia di fare nulla. Ricordo che anche mio padre la pensava così, l’ho perso quando ero piccolo ma ricordo che mi diceva sempre di guardare la casa di una donna, sosteneva fosse il suo specchio. 

Ma Mel lavora, proprio come me e poi, quando ho sposato mia moglie, non l’ho mai guardata pensando ad una casa pulita. Ho sempre amato tutto ciò che aveva da dire, come mi faceva sentire, il suo sorriso. Mi piaceva. Pensavo fosse dolce e premurosa, una madre perfetta per i miei figli.

Mentre riflettevo su tutto ciò, mia madre era ancora lì a fissarmi. Così ho proseguito: non ho sposato Mel per una casa pulita.

Ma perché sapevo che sarebbe stata la persona con cui avrei passato il resto della mia vita. Ancora silenzio… dopo qualche minuto, ha sorriso e poi ha detto: beh, probabilmente è più importante di una casa pulita.”