La nascita prematura di Sussie

La nascita prematura di Sussie. I miracoli esistono e Sussie ne è la prova, questa bimba nata prematura di 5 mesi ha lottato per la sua vita, pesava 400 grammi

Home > Mamma > La nascita prematura di Sussie

Non tutti credono in Dio o in una religione in particolare, ma tutti dovremmo affidarci ai miracoli. La storia della nascita prematura di questa bambina di nome Sussie ne è davvero la testimonianza. I genitori di Sussie, Jodie Marrin e Lee Patrick, erano ormai preparati al peggio. La loro bimba è nata di soli 5 mesi, era altamente improbabile che sopravvivesse per più di un giorno.

Hanno detto che non valeva la pena aiutarla, che se anche fosse sopravvissuta non avrebbe avuto una bella vita. Ma noi non ci siamo arresi e gli abbiamo detto «La bimba sta lottando, e sei lei ha deciso di lottare, noi lotteremo con lei.»  queste le parole dei genitori della piccola

appena-nata

E dobbiamo dire che queste parole hanno davvero fatto sì che il miracolo avvenisse. Nonostante i medici insistevano che le possibilità di sopravvivere erano pressappoco nulla Sussie ce l’ha fatta.

Il giorno del parto Jodie aveva forti dolori, da più di 21 ore, vomitava e quando Lee è tornato a casa dal lavoro l’ha portata immediatamente in pronto soccorso. Arrivati in ospedale, in meno di 15 minuti Jodie ha partorito.

genitori

Ha dato all luce la bimba a soli 22 settimane. I dottori quasi li volevano fuori dalla stanza, credevano che la piccola non riuscisse nemmeno a respirare.

“Ci hanno detto che non avrebbe respirato e più a lungo la tenevamo in vita artificialmente e più era difficile lasciarla andare poi. Ci hanno lasciati da soli per un po’ per stare con lei. Quando stavamo per mollare, lei ha fatto un piccolo lamento, da lì la nostra speranza si è riaccesa”

sussie

“Siamo corsi subito dai medici, insistevano che non valeva la pena aiutarla, abbiamo insistito, gli abbiamo detto che avremmo combattuto con lei e che eravamo pronti a qualsiasi evenienza” 

sussie-guarita

Sussie pesava soli 400 grammi ed era piccola come una barretta di cioccolato. Ma ad oggi sono passati poco più di 5 mesi dalla sua nascita e lei è già a casa con i suoi genitori, dove potrà trascorrere il Natale.

fuori-ospedale

Le cause della nascita anticipata non sono state chiarite, ma ce l’ha fatta, Sussie è una bellissima ma soprattutto sana bambina!