La rara sindrome di Dylan e come si comporta la gente quando lo vede

Dylan è un bambino di soli cinque anni. Ma la sua breve vita, non è stata affatto semplice. Quando è nato, i medici hanno capito subito che c’era qualcosa che non andava in lui, perché la sua schiena era completamente marrone e il resto della pelle aveva delle macchie scure.



CLICCA QUI X COMPRARE LA SPAZZOLA!

Con il passare dei giorni, i dottori, hanno informato la madre, Kara, che il piccolo soffriva di una rara malattia, chiamata Congenital Melanocytic Nevus. In pratica circa l’ottanta per cento del suo corpo era ricoperto di voglie. Per questo, Dylan doveva sottoporsi a diversi interventi durante la sua vita. Inoltre, le persone che soffrono di questa sindrome, hanno un alto rischio di cancro alla pelle. Per questo è fondamentale tenere sotto controllo le voglie. La gigantesca macchia che Dylan aveva dietro la schiena, i medici inizialmente volevano rimuoverla. Ma, poiché non era un intervento semplice, visto che avevano bisogno di molta pelle per il trapianto, alla fine hanno pensato che per fare tutte le operazioni di cui aveva bisogno il bambino, avrebbero dovuto mettergli delle protesi, come quelle per il seno, in modo da far allungare la sua pelle. Il bambino ha dovuto portare quegli impianti per tre mesi. Dopo di che, i medici sono riusciti a fare quel difficile intervento, perché avevano abbastanza pelle per fare gli innesti. In cinque anni, Dylan ha subito venti sei interventi. Ma nonostante questo, è un bambino molto felice. Kara, ha detto a Tepegraph: “Stiamo cercando di fare ciò che è meglio per lui, vogliamo dargli la vita più lunga che possiamo. Dylan mi stupisce continuamente, ha sempre un sorriso sul viso e si sente come se fosse proprietario dell’ospedale, tutte le infermiere lo conoscono e lo amano! 

E’ consapevole di sembrare diverso da molti bambini. Gli estranei alcune volte si fermano e lo fissano. Quando accade questo Dylan dice semplicemente che questo è suo aspetto. 

Una volta in un supermercato, un direttore ci ha chiesto di andare via, perché uno dei clienti era arrabbiato per aver visto mio figlio, il che era una cosa molto sconvolgente!

Non ho paura di portarlo fuori e non voglio che sia preoccupato o pensi che ci sia qualcosa di cui dovrebbe vergognarsi!”

Dylan è un ragazzino davvero coraggioso, nonostante quello che ha dovuto subire nella sua breve vita! Condividete con i vostri amici la sua storia davvero commovente!