La storia che sta commuovendo il web

“Mi chiamo Dasja Dijkstra-Zijlstra e sono una fotografa olandese. Un giorno una donna di nome Sanne Peeters è venuta nel mio studio e mi ha chiesto un servizio fotografico della sua famiglia, durante una giornata al parco. Ma mai mi sarei aspettata la sua successiva richiesta ne tanto meno mi sarei mai aspettata che una mia fotografia potesse diventare tanto famosa sul web..



ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

Lo stesso pomeriggio ci siamo incontrati e ho scattato delle meravigliose foto alla sua splendida famiglia, composta da lei, suo marito Vincent e le loro due meravigliose bambine dai capelli biondi.  C’era una foto in particolare che Sanne adorava ma nonostante fosse perfetta, quando la vide, mi guardò e mi disse: manca qualcosa, potresti farmi un favore?

Vedete, Sanne aveva perso un figlio, il suo primogenito era un maschietto, Mylan e nel 2011 è venuto alla luce a 37 settimane di gestazione ma a causa di alcune complicanze, è nato senza vita. Oggi avrebbe avuto sei anni e in qualche modo lei lo sentiva comunque parte della famiglia. Mi chiese se esistevano programmi in grado di proiettare la sua anima nella fotografia, anche se non era reale ma per lei avrebbe significato molto. Così decisi di scattare un’ultima foto e le dissi ti tenere la mano tesa, come se stesse prendendo per mano qualcuno…

Arrivata nel mio studio, grazie a photoshop, ho cercato di rendere quell’immagine magica, compensandola con la presenza di Mylan. Eccola qui:

Quando Sanne la vide, i suoi occhi iniziarono a brillare di felicità. La foto, dopo essere stata pubblicata sul mio profilo, è diventata virale. Ha commosso e emozionato il mondo. Centinaia di famiglie con esperienze simili, hanno mandato il proprio sostegno a questa famiglia. Nel mio piccolo, sono contenta di aver reso felice una mamma e di averle ridato, in qualche modo, un pezzetto di suo figlio!”