La storia della bambina più piccola mai nata

E' la bambina più piccola mai nata, il suo aspetto ha sconvolto tutto il mondo. Ma oggi, finalmente ha 14 anni ed è diventata così

Home > Mamma > La storia della bambina più piccola mai nata

La protagonista di questa storia si chiama Aaliyah Hart, probabilmente l’avrete sentita nominare poiché è diventata famosa come la bambina più piccola mai nata. Viene dal Birmingham e alla sua nascita pesava soltanto 350 grammi. Correva l’anno 2003 e per quello scricciolo non c’era alcuna speranza.

I medici avevano con il cuore a pezzi, avvertito sua mamma, non sarebbe mai sopravvissuta. Era troppo piccola e prematura per riuscire ad averla vinta contro la morte. I suoi polmoni non si erano sviluppati correttamente ed è stata per mesi e pesi dentro un’incubatrice, senza poter sentire il calore della sua mamma. Giorni bui, si alternavano a giorni di speranza, ma Aaliyah ha dimostrato fin da subito la sua grande forza di volontà, ha dimostrato di voler vivere e alla fine ne è uscita vittoriosa. La sua vita non è stata facile, la sua crescita è stata lenta e ogni giorno è stato affrontato dalla sua mamma e dal suo papà nella paura. Quando, a 4 anni, ha iniziato ad andare a scuola, sembrava una bambina di due anni, in confronto ai suoi compagni di classe. Ma oggi, finalmente, Aaliyah ha 14 anni ed è diventata esattamente come ogni ragazza della sua età. Gli altri l’hanno accettata, ha tanti amici che le vogliono bene e ha un sogno, quello di diventare un’attrice.

“Qualche giorno fa stavamo rivedendo i vestiti di quando era una neonata, siamo rimasti sconvolti!

Sono minuscoli e stanno stretti perfino ad una bambola”, ha raccontato Lorianne, la sua dolce mamma.

Aaliyah è stata considerata un miracolo e la sua storia ha insegnato al mondo che non bisogna mai perdere la speranza!