La storia di Madonna Badger e dell’incendio che uccise la sua famiglia

Madonna Badger racconta che nella sera di Natale del 2011 era a casa, a Stamford, nel Connecticut, con il suo compagno, le tre figlie Lily, Sarah e Grace ed i suoi genitori anziani. Ad un certo punto, la mattina intorno alle cinque è scoppiato un incendio, dove sono morte sie le bambine, che la coppia anziana..


Gli unici sopravvissuti, sono stati Madonna e il suo compagno. Mentre i vigili del fuoco, stavano spegnendo il fuoco, la donna urlava: “Tutta la mia vita era in quella casa!” Oggi dopo sei anni da quella tragedia, Madonna racconta che ha pensato tantissime volte di togliersi la vita, non poteva più resistere senza la sua famiglia e le sue amate bambine. Da quel giorno sono cambiate tante cose per lei, si è risposata e ha ricostruito la casa che si era incendiata, però non dimenticherà mai le sue bambine, anzi non vive più ma cerca di sopravvivere per ricordare la loro memoria. La donna ha raccontato che quella notte era andata a dormire molto tardi e ad un certo punto ha iniziato a vedere il fumo dalla sua stanza. Si è trascinata fuori, strisciando sul tetto del portico, ma ha visto le scintille provenire dal contatore elettrico. Ha provato ad entrare nella stanza delle bambine, ma il fumo aveva ricoperto tutto, insieme alle fiamme. Ad un certo punto è arrivato il suo vicino per cercare di aiutarla, ma non c’è stato nulla da fare. Da quel giorno, dice che la sua vita è stata un incubo, quella notte è accaduto tutto troppo velocemente, per realizzarlo subito. La storia reale:

Madonna, nel video, racconta, che ora vive grazie all’amore che sente per le sue bambine, nonostante siano morte, le sente ancora vicino a lei!

Ha una connessione totalmente diversa da quando erano in vita, ma comunque molto forte!

Anche se per alcune persone sembra impossibile, per Madonna è così!

Che storia triste, non trovate?