La terribile situazione che Chloe ed il suo compagno sono stati costretti a vivere

Chloe ha perso il suo bambino ed in più stata tenuta in ostaggio dall'ospedale, insieme alla sua bambina e al suo compagno

Home > Mamma > La terribile situazione che Chloe ed il suo compagno sono stati costretti a vivere

La storia che abbiamo deciso di raccontarvi oggi, è straziante. Parla di una situazione terribile, che ha dovuto vivere una giovane coppia. Tutto è iniziato, quando la protagonista Chloe Sullivan, insieme al suo fidanzato Michael Parrot e la loro bambina di quattro anni, sono andati in vacanza nella Repubblica Dominicana.

la-terribile-esperienza-di-Chloe-e-del-suo-compagno-Michael

Questa famiglia, ha deciso di fare un ultimo viaggio, in tre. Visto che la loro famiglia stava per diventare di quattro persone. Chloe era incinta di un bimbo. L’incubo è iniziato la notte del tredici di ottobre. Quando all’improvviso la donna, ha iniziato a sentire un forte dolore al basso ventre. Per questo motivo, ha chiesto consiglio immediatamente ad un’ostetrica, che le ha detto di andare in ospedale. Così, i due giovani ragazzi sono andati subito al pronto soccorso, dell’International Medical Group di Punta Cana. Una volta lì, è stato detto loro che, prima che Chloe potesse essere visitata da un medico, dovevano pagare un deposito. Ovviamente secondo quello che hanno raccontato, è proprio quello che hanno fatto. Dopo la visita, la donna è stata portata immediatamente in sala operatoria, per un cesareo d’urgenza. Il loro bambino, è nato prematuro ed i due genitori, l’hanno chiamato Arlo. In seguito il neonato è stato portato immediatamente al reparto neonatale, senza che la madre ed il padre potessero vederlo. Il quindici ottobre, però, i dottori hanno avvisato Chloe e Michael che il piccolo aveva difficoltà respiratorie e proprio quella mattina, Arlo, è morto. Ovviamente questa coppia, voleva portare il corpo del loro bambino, nel Regno Unito, però, l’ospedale li ha minacciati, che se non avessero pagato prima cinque mila e cento dollari, si sarebbero disfatti del corpicino del piccolo.

la-terribile-esperienza-di-Chloe-e-del-suo-compagno-Michael 1

I due sono riusciti a pagare tutto quello che gli è stato chiesto, grazie all’aiuto del padre di Michael. Poi, l’ospedale ha detto a questi due genitori, che non potevano lasciare la loro stanza, se prima non avessero pagato tutto e cioè, 20.991,12 dollari, nonostante l’intervento era di 11,000 dollari.

la-terribile-esperienza-di-Chloe-e-del-suo-compagno-Michael 2

Michael e Chloe si sono offerti di pagare tutto a rate, ma la loro offerta è stata rifiutata. Alla fine, li hanno tenuti in ostaggio dentro la stanza, con la polizia che gli faceva la scorta all’esterno. Insieme a questi due genitori, però, per tutto il tempo, c’è stata anche la loro bambina di quattro anni.

la-terribile-esperienza-di-Chloe-e-del-suo-compagno-Michael 3

In seguito, hanno consegnato i loro passaporti e sono potuti tornare nella loro stanza dell’hotel. Infine, il cugino di Parrot, Harry Cottam, ha creato una pagana di GoFoudMe. Dove ha raccontato tutta la terribile situazione di questa famiglia.

la-terribile-esperienza-di-Chloe-e-del-suo-compagno-Michael 4

Molte persone hanno capito quello che stavano vivendo e per questo, in tanti hanno dato il loro contributo ed in un solo giorno, sono riusciti a raccogliere la somma richiesta. Alla fine, tutta la famiglia è potuta tornare a casa, con un dolore terribile nel cuore.

Chloe-ha-perso-suo-figlio-ed-in-più-è-stata-anche-tenuta-in-ostaggio-dall'ospedale

Che storia terribile…

Leggete anche: L’inferno di Brooke e Elliot