La vita di Parker è stata salvata da una foto

Un morso di serpente può essere davvero pericoloso. Ma la cosa che preoccupa più i medici è capire che tipo di animale è, perché ci sono diversi tipi di serpenti nel mondo e ognuno ha una cura differente. Un sera, Trent Hadley era con suo figlio Parker, di soli due anni nella casa di montagna.



COMPRA QUI PETFOUNTAIN!

Mentre l’uomo si è girato verso il bambino, per passargli un pezzo di legna, ha visto un serpente arrivare velocemente e mordere il piede del piccolo. La cosa davvero strana è che Parker non ha ne pianto e nemmeno detto nulla, la sua fortuna è stata che l’ha visto il padre. L’uomo è entrato subito nel panico e non sapendo cosa fare, con la moglie, hanno pensato di bloccare subito l’animale e fargli una foto. Poi hanno portato subito Parker in ospedale. Sono saliti sull’auto e si sono diretti al Childress Regional Medical Center. I dottori quando hanno visto il bambino, si sono mostrati molto preoccupati, perché non sapevano che tipo di serpente fosse. Ma grazie alla foto del padre, sono riusciti subito a capire quale tipo di cura dovevano fare a Parker. Era un serpente di Copperhead, sono i più comuni in quelle zone. I morsi di questi serpenti, rispetto a quelli a sonagli sono meno velenosi e richiedono meno medicinali. Dopo una sola settimana Parker, grazie all’aiuto tempestivo della madre e del padre, si è ripreso. Poteva anche sedersi nel letto e mangiare il suo lecca lecca preferito. Fortunatamente quest’evento si è concluso nel migliore dei modi, ma se il padre non avesse visto la scena, forse oggi Parker non c’era più…

Alcuni sintomi tipici di un morso di serpenti a sonagli sono visione offuscata, vomito, nausea, intorpidimento del viso e degli arti.

Se la ferita non viene trattata immediatamente si può correre il rischio d’amputazione dell’arto interessato. Trattare un morso di serpente richiede tra i venti cinque e i trenta flaconi di antiveleno. Parker ne ha ricevuti ventidue.

Fate sempre molta attenzione ai vostri bambini!