L’appello di Kirsti per quello che è capitato alla sua bambina.

Il quattro aprile Kirsti Clark di ventotto anni e il marito Christopher Clark, di ventinove anni, hanno deciso di fare un po’ di shopping con le loro bambine, Malena di tre anni ed Harper di tre settimane. A causa del traffico che c’è nell’ora di punta, però, la coppia ha impiegato più di due ore per tornare a casa intorno alle sei del pomeriggio.

Kirsti, ha dichiarato che una volta rientrati a casa, ha lasciato Harper nella sua carrozzina, mentre stava cercando di far addormentare Malena nel suo lettino. Un volta che l’altra bambina si era addormentata, è andata a prendere la piccola ed il marito l’ha messa sulle sue ginocchia, poi l’ha allungata nel suo lettino. I genitori vedevano che Harper non riusciva a stare ferma, ma inizialmente non si stavano preoccupando. Così l’uomo l’ha presa in braccio e la mamma ha iniziato a notare che le sue labbra stavano diventando blu, non apriva la bocca, la sua mascella era serrata e poi, dopo tutto questo ha iniziato a cacciare una strana schiuma bianca dal naso e dalla bocca. Così Kirsti e Christopher hanno preso subito entrambe le bambine e sono andati di corsa al pronto soccorso. Il viaggio per l’ospedale è durato cinque minuti, ma per questa mamma e per il papà sembrava durare un’eternità, Harper sembrava non respirare. E’ stato davvero spaventoso per questi genitori. Una volta arrivati, un’infermiera ha fatto passare subito Kirsti con la sua bambina ed i medici, fortunatamente, sono riusciti a rianimare la piccola.

Ha iniziato a respirare di nuovo. Dopo i dottori hanno fatto tutte le analisi ed i test per capire il motivo di questa crisi, visto che non era mai capitato. Alla fine, hanno fatto una scoperta che ha lasciato questi due genitori scioccati.

I medici hanno capito che Harper ha avuto questa crisi perché ha passato due ore nella sua carrozzina ed ha avuto una mancanza d’ossigeno. Kirsti non riusciva a crederci, ma quando ha capito il motivo di tutto questo, si è sentita molto arrabbiata e colpevole di quello che era capitato.

Ora vuole avvisare tutti i genitori di fare molta attenzione a quanto tempo lasciano i bambini nelle loro carrozzine.

Condividete l’appello di questa madre!