Lascia il calcio per salvare la vita del suo nipotino

Abbandona la sua carriera da calciatore per salvare la vita del suo nipotino di 9 mesi. Il gesto che ha compiuto questo attaccante, rimarrà nel vostro cuore

Home > Mamma > Lascia il calcio per salvare la vita del suo nipotino

Fino a poco tempo fa, nemmeno il più sfegatato amante del calcio conosceva il suo nome ma oggi, questo attaccante è sulla bocca di tutti perché ciò che ha fatto, non poteva passare inosservato e non poteva non rimanere nel cuore di tutto il mondo. Si chiama Alejandro Benitez (Lulo) e giocava nel Central Larroque, una squadra Argentina.

Parliamo al passato perché Alejandro ha rinunciato al suo sogno, alla sua carriera, a tutta la sua vita per compiere un gesto meraviglioso che ha commosso tutto il mondo. Il suo piccolo nipotino Milo, di soli 9 mesi, figlio di sua sorella, aveva un’ostruzione biliare e nessuna terapia era riuscita a migliorare la situazione. Aveva una sola speranza di sopravvivere, un trapianto di fegato.

Il fegato del papà era incompatibile mentre la mamma aveva subito in passato un intervento al cuore e i medici non gliel’avrebbero mai permesso. Non appena Alejandro ha scoperto di essere compatibile, non c’ha pensato due volte, ha abbandonato tutto, pur di salvare la vita del suo Milo.

Si è sottoposto all’operazione per la donazione e la sua storia è stata raccontata dai media Argentiti ed è diventata virale nel giro di pochissimi giorni. E’ stato definito un vero eroe, ammirato dai tifosi ma anche dagli avversari. Nonostante tanta fama, questo splendido ragazzo è rimasto umile: “Per me la prima cosa era la salvezza di mio nipote e non m’importava nient’altro che mio nipote. Siamo tre fratelli e formiamo una famiglia molto unita. Non mi importa se i medici mi hanno vietato di giocare, so che non posso con un pezzo di fegato in meno. Quando ho visto Milo sorridere dopo l’operazione è stato il giorno più bello della mia vita”, ha concluso Alejandro.

Un gesto meraviglioso, altruista e, anche se a lui non piace sentirlo, eroico! Bravo Ale, tuo nipote te ne sarà grato in eterno! Siamo sicuri che il vostro è e sarà per sempre un rapporto speciale!