Le fanno il taglio cesareo ma non trovano il suo bambino

Una delle storie più assurde mai sentite prima. Una mamma ha presentato una denuncia all’ospedale in cui è nato il suo quarto figlio quando ha scoperto che il suo medico aveva eseguito un taglio cesareo di emergenza dopo che aveva già partorito con il parto naturale. Il nome della donna è Amber Hughes, ha 21 anni e viene dal Leicester..


“E’ stato orribile, ero di trenta settimane e dopo il taglio cesareo, ho visto una strana espressione sui volti dei medici. Ho capito subito che qualcosa non andava. Il mio compagno Daniel, balbettava… non c’era nessun bambino dentro la mia pancia. Com’era possibile? Dov’era il mio bambino? Dov’era il mio Olly? Poi all’improvviso, dopo due minuti, è sceso il silenzio. Io ero sotto anestesia, quindi non potevo sentire nulla… il mio bambino era già sceso nel canale del parto e i medici non se ne erano accorti. Mi hanno comunque fatto un’operazione che non era necessaria, durante la quale il mio bambino è nato, da solo, in modo naturale. Quello che stava accadendo era irreale. Ora ho una cicatrice visibile che mi avrebbero potuto risparmiare e sto ancora cercando di recuperare. Olly era prematuro, quindi è stato tenuto in incubatrice, sotto osservazione. Ci hanno dimesso entrambi dopo cinque lunghe settimane. Sono felice che il mio bambino stia bene, ma non dimenticheremo mai quel terribile giorno. Vorrei che la sanità prestasse più attenzione a queste cose. Si sono accorti che mio figlio piangeva in mezzo alle mie gambe, sotto il lenzuolo, dopo due minuti. Il mio bambino sarebbe potuto morire soffocato!”, ha raccontato questa mamma.

ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

Un’esperienza surreale e sicuramente impossibile da dimenticare!

La cosa più importante è che mamma e bambini stiano bene.

Vi era mai capitati prima di sentire un caso de genere?

Fonte: dailymail