Mamma scopre una sorprendete verità sul dottore che ha fatto nascere sua figlia

Dare alla luce un bambino, è sicuramente uno dei momenti più emozionanti della vita di una coppia. Questo è stato lo stesso per Kristina McIntosh di Omaha, in Nebraska. Questa donna si era sposata da poco e quando hanno scoperto di aspettare un bambino, sia lei che suo marito erano al settimo cielo.


La sua gravidanza è stata piuttosto normale, tutto sembrava andare bene. Fino a quando un giorno, Kristina ha iniziato ad avere delle contrazioni, molto dolorose e vicine l’una all’altra. Essendo molto presto i due neo genitori si sono preoccupati e sono andati subito all’ospedale Bergan Mercy. Infatti proprio qui, dopo la visita, la coppia ha scoperto che dovevano far nascere la loro bambina prima del previsto e con un cesareo. Hunter-Rose dopo poche ore è nata ed era sana. Eppure è quello che è successo dopo la nascita che ha lasciato i due genitori a bocca aperta. Quando le infermiere hanno consegnato il certificato di nascita della loro bambina a Kristina ed a Kyle, il marito, che hanno scoperto una cosa incredibile sul loro medico. In pratica il dottor Sotolongo è colui che ha fatto nascere Hunter-Rose. Però, la coppia quando ha scoperto che aspettavano una bambina sono andati a ritrovare i loro certificati di nascita ed hanno notato che lo stesso dottore ha fatto nascere anche loro molti anni prima, nello stesso ospedale. Tutti sono rimasti davvero sorpresi da questa notizia, anche il medico, non sapeva di avere un legame così speciale con questa bellissima famiglia. Ecco il video della storia di seguito:

La madre di Kristina non è potuta andare lo stesso giorno della nascita della nipotina in ospedale, ma il giorno seguente è stata felice anche lei di aver rincontrato il medico che ha fatto nascere la sua bambina, molti anni prima.

Tutti hanno pensato anche di fare la foto di gruppo e quando hanno pubblicato la loro storia, nel giro di pochi giorni è diventata virale.

Sono cose quasi impossibile e questa famiglia è davvero un’eccezione.

Aiutateci a diffondere questa storia, condividete!