Mamma va a prendere sua figlia dall’asilo e fa una scoperta terribile

Giovane mamma va a prendere sua figlia dall'asilo e scopre che le hanno attaccato le scarpe con il nastro adesivo.

Home > Mamma > Mamma va a prendere sua figlia dall’asilo e fa una scoperta terribile

Una mamma va a prendere la figlia all’asilo e scopre che le hanno attaccato le scarpe con il nastro adesivo. Quando si porta il proprio figlio ad un asilo nido, è del tutto normale preoccuparsi della sua sicurezza perché tutti i bimbi sono nelle mani di estranei ma professionisti. Almeno, così dovrebbe essere. L’esperienza vissuta da questa giovane mamme dimostra che non ci si può fidare ciecamente anche delle maestre.

 

 

In questi tempi sono molti i genitori che temono che i loro figli diventino vittime di abusi e violenze, questo perché tutti i giorni si sente parlare ovunque di questi terribili episodi. Per questo motivo, è importante parlarne e far sapere ai genitori quali sono i segni di un abuso o un atto violento nei confronti di un bambino.

Vi riportiamo l’esempio di questa mamma proprio per mettere in risalto queste situazioni spiacevoli.

Dopo aver preso sua figlia dall’asilo, Jessica Hayes, una giovane madre, ha subito notato che qualcosa non andava. Aveva notato che i piedi di sua figlia Addison erano gonfi, c’erano segni rossi e lividi sulle caviglie.

Sebbene Addison ha solo 17 mesi e non è ancora in grado di dire una parola, stava piangendo perché i suoi piedi erano avvolti in un nastro. La bambina è abituata a togliersi le scarpe e le sue maestre, esauste dell’atteggiamento di Addison, avevano pensato di attaccarle ai piedi.

Il nastro adesivo era ben avvolto e abbastanza stretto da lasciare i segni e i lividi intorno alle caviglie della bimba. Dopo questa scoperta, Jessica ha contattato il direttore dell’asilo per poter vedere le registrazioni delle telecamere e capire cosa fosse successo esattamente a sua figlia.

 

 

Oltre a questo, Jessica ha pensato di condividere le foto sui social. Il suo era un modo per incoraggiare tutti i genitori di prestare maggiore attenzione su chi affidiamo i nostri figli. Sebbene molte persone erano d’accordo con questa giovane mamma, altri l’hanno criticata perché per loro erano troppo grandi per la bimba.

Infine, Jessica ha denunciato l’accaduto e il direttore le ha chiesto scusa per le azioni dei suoi dipendenti.

Anche se questa storia non è tragica e per fortuna ha causato solo pochi problemi, è molto triste. È importante prestare molta attenzione ai segnali che possono indicare un maltrattamento su minori.

Segnali di avvertimento

I genitori dovrebbero essere attenti a questi segni:

Cambiamenti comportamentali o cambiamenti estremi dell’umore del bambino.
Enuresi (pipì a letto), incubi, paura di andare a letto o altri disturbi del sonno.
Se il bambino assume improvvisamente un comportamento aggressivo o ribelle.
Regressione al comportamento infantile o improvviso attaccamento eccessivo.
Problemi scolastici, problemi comportamentali.
Cambiamenti nelle abitudini della toilette.
La paura di certi luoghi, persone o attività come un’eccessiva paura di andare all’asilo.