Mamme casalinghe Vs lavoratrici, sono tutte uguali

Una madre casalinga non si stanca meno di una che lavora, le mamme sono tutte uguali! Sfatiamo alcuni miti.

Una madre casalinga non si stanca meno di una che lavora, le mamme sono tutte uguali! Sfatiamo alcuni miti.

 

 

Madre che rimane a casa: vantaggi e svantaggi

Il 60% delle donne ritiene che l’avere un figlio le danneggi nella loro carriera. Il 51% delle donne che possono lavorare non hanno figli a causa delle difficoltà di conciliare lavoro e vita personale. Questi soni dati che provengono dall’Istituto Nazionale di Statistica, non sorprende il numero di donne che, una volta madri, hanno smesso di lavorare. Non è quello che vogliono, molte lo fanno perché non hanno scelta.

 

Quale è meglio, stare a casa o tornare al lavoro? La psicologa Rachel Lucas-Thompson del Macalester College di St. Paul, nel Minnesota, ha pubblicato uno studio sugli effetti delle madri di tornare a lavoro prima che il bambino compia tre anni e i risultati sono chiari: “Abbiamo dimostrato che le donne che tornano al lavoro subito dopo essere diventate madri non devono preoccuparsi degli effetti a lungo termine che la loro situazione lavorativa può avere sui loro figli“. Lucas-Thompson ha elaborato una meta-studio che collegava 69 lavori realizzati in 50 anni da diverse università e basati sui follow-up alle famiglie dalla nascita all’adolescenza. Le conclusioni sono molto rigide con un particolare: denunciano che sono le disuguaglianze sociali che regolano l’equilibrio. Perché se la madre che rimane a casa ha possibilità economiche, i bambini sentiranno più i benefici di avere la mamma tutta per loro. Nel frattempo, se la madre ha problemi finanziari, è difficile per lei assistere ai suoi figli come è necessario.

Secondo diversi studi, una mamma che lavora non è detto che si stanca di più di una che non lavora e rimane a casa con i suoi figli. Tutte le mamme sono uguali e l’impiego non fa alcuna differenze. Ogni mamma ama il suo bambino più di qualsiasi altra cosa al mondo e cercherà sempre di ottenere il meglio per lui. Non deve esserci nessuna competizione tra mamme lavoratrici e mamme casalinghe, non esistono le mamme di serie B.

Scrive una lettera commovente dopo una lite furiosa con la moglie