Non c’è pace per nona Peppina che ha ricevuto insulti sui social

Home > Mamma > Non c’è pace per nona Peppina che ha ricevuto insulti sui social

Come tutti sapete Facebook è un posto dove puoi trovare di tutto, bene e male compresi. A volte Facebook serve per unire le persone, altre volte per separarle… c’è chi lo usa come una piazza virtuale dove esporre i propri pensieri e chi come uno strumento per sputare veleno.

Ed è proprio di questo che vogliamo parlarvene adesso… Vi ricordate, sicuramente, la vicenda di nonna Peppina, sfratata a 95 anni. Per chi non la conoscesse, lei è Giuseppa Fattori, una donna di 95 anni che si è vista catapultata in una vicenda più grande di lei. La donna viveva sola in una frazione di San Martino di Fiastra. L’hanno scorso il terremoto ha distrutto la sua casa  lei si è ritrovata in strada.

Avrebbe potuto andare dalle figlie ma nonna Peppina amava la sua terra e non ha voluto allontanarsi troppo dal posto dove aveva vissuto negli ultimi 73 anni. Le figlie hanno deciso di costruirle una piccola casetta in legno sul suo terreno per permetterle di rimanere sui posti che lei ama profondamente e non sradicarla a 95 anni.

Ma la burocrazia, in Italia, si sa… funziona bene con i più deboli e non ve quando si tratta dei potenti. La casetta di nonna Peppina è stata dichiarata abusiva perché violava i vincoli ambientali e supera in volumetria l’abitazione originaria. Per questa ragione il comune ha sfrattato nonna Peppina… un gesto eccessivo, secondo noi, nei confronti di una donna della sua età.

Ma c’è di più… una volta sfrattata la nonna è stata “data in pasto ai leoni da tastiera”: la sua vicenda è stata postata sui social in alcuni gruppi e, mentre alcuni la sostenevano, ci sono stati alcuni “individui” che faccio fatica a chiamare persone che l’hanno insultata pesantemente. Frasi shock come “Vecchia di m***a che aspetti a morire?” e altre che ci rifiutiamo di trascrivere sono state scritte nei commenti, facendo indignare l’opinione pubblica.

Peppina, la 95enne di Fiastra sfrattata, lascia la casa

Molti hanno accusato i familiari di nonna Peppina di approfittarsi di questa situazione per ottenere una sanatoria ma questo non giustifica questi insulti nei confronti di una donna di 95 anni. C’è anche una parte buona in tutto ciò. In seguito alle polemiche, un imprenditore bergamasco si è offerto di comprare una casa a nonna Peppina nelle vicinanze della sua vecchia abitazione… e noi speriamo che questo avvenga il prima possibile…