Norme d’igiene che tutte le donne dovrebbero sapere

Home > Mamma > Norme d’igiene che tutte le donne dovrebbero sapere

Perché dovete fare attenzione quando vi lavate le zone intime?

All’interno dell’apparato genitale femminile c’è una flora batterica in un delicato equilibrio. Qualsiasi cambiamento esterno influisce sull’equilibrio di questa flora batterica, scatenando reazioni a catena.

 

Un pH delle zone intime troppo acido può causare infezioni che riconoscerete subito: avrete perdite, sentirete una sensazione di prurito e noterete un’irritazione locale.

Come lavarsi “là sotto”

#1 Usate un sapone neutro per le zone intime.

Evitate quelli profumati, i gel e gli antisettici che potrebbero danneggiare il delicato equilibrio della flora batterica.

#2 Concentratevi sulla zona intorno e non sull’interno

Il vostro apparato genitale interno si pulisce da solo. Voi dovete lavare solo la parte esterna.

#3 Per lavarvi usate solo le mani o un’asciugamano bagnato.

Niente spugne o spazzole… quella zona è estremamente delicata.

#4 Lavatevi una sola volta al giorno

I lavaggi frequenti danneggiano l’equilibrio della flora batterica e causano infezioni e canditosi.

Solo durante il periodo mestruale dovete lavarvi spesso….

#5 Siate delicate

La pelle in quelle zone è delicata… non dovete esagerare strofinandola troppo.

#6: Tamponate o asciugate con l’aria fredda del phon

Se usate un asciugamano per asciugarvi potreste alterare la flora batterica della zona… meglio asciugare con il phon

#7 Evitate i lavaggi interni con il soffione della doccia

Per molti anni le donne hanno lavato le loro zone intime interne con il getto d’acqua del soffione della doccia ma i ginecologi lo sconsigliano.

#8 Ascoltate il vostro corpo

Quella che conosce meglio le vostre zone intime siete voi quindi ascoltate il vostro corpo e assecondatelo. Non sbaglierete mai.

Ecco un video che riassume alcuni di questi consigli