Ormoni in gravidanza: quali sono e come cambiano?

La gravidanza porta con sé  innumerevoli cambiamenti, dovuti soprattutto ai vari ormoni che entrano in gioco; già con l’ovulazione il corpo produce una grande quantità di progesterone per preparare l’utero alla gravidanza, cosa fa questo ormone?

  • Contribuisce allo sviluppo dell’embrione prima che arrivi in utero e si impianti (l’ovulo fecondato arriva in utero 6/10 giorni dopo il concepimento);
  • Prepara l’ambiente uterino a l’impianto;
  • Sviluppa le cellule dell’endometrio per nutrire l’embrione nei primi stadi;
  • Inibisce le contrazioni dell’utero, per non andare incontro ad un aborto spontaneo;
  • Sviluppa la ghiandola mammaria per la lattazione.

Alcuni giorni dopo subentra la “gonadotropina corionica umana” (HCG) prodotta dalla placenta; il suo compito è tenere vivo il corpo luteo formatosi dopo l’ovulazione, permettendo così ad estrogeni e progesterone di aumentare. Infatti, proprio a partire dal terzo mese di gravidanza, i valori di HCG tendono a decrescere fino a stabilizzarsi più o meno alla ventesima settimana. Anche la placenta ha funzioni di tipo endocrino e secerne: gonadotropina corionica, estrogeni e progesterone. Gli estrogeni invece, favoriscono la crescita dell’utero e del seno, promuovendo la secrezione della prolattina ipofisaria, che a sua volta consente la lattazione, e partecipano attivamente allo sviluppo del feto. Verso la fine della gravidanza, l’ormone più importante è l’ ossitocina, prodotta dalla neuroipofisi, che favorisce le contrazioni uterine al momento del parto.

Dopo il parto e con esso l’ espulsione della placenta, i livelli ormonali rientrano nella valori normali, ad eccezione della prolattina che rimane a livelli alti per permettere l’allattamento; in questa fase D, l’ossitocina torna in gioco provocando piccole contrazioni uterine, percepibili in maniera netta dalla mamma che allatta, tenderanno a sparire con il passare del tempo. Proprio dopo il parto, il drastico abbassamento ormonale potrebbe rifarsi su l’umore della donna provocando momenti di tristezza, tensione e disagio.

E’ davvero così? I vostri ormoni sono impazziti prima, durante e dopo la gravidanza? Certamente si!

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Una bambina di 4 anni lo chiama “vecchio”, la sua risposta commuove tutti

Una bambina di 4 anni lo chiama “vecchio”, la sua risposta commuove tutti

A 11 anni è rimasta incinta, quando hanno scoperto chi era il padre, nessuno ha detto più una parola

A 11 anni è rimasta incinta, quando hanno scoperto chi era il padre, nessuno ha detto più una parola

I vicini lo prendevano in giro mentre raccoglieva pigne: ora vanno nel suo giardino e rimangono senza parole

I vicini lo prendevano in giro mentre raccoglieva pigne: ora vanno nel suo giardino e rimangono senza parole

Questo cane non si muove dal letto fino a quando la sua mamma scopre che

Questo cane non si muove dal letto fino a quando la sua mamma scopre che

10 consigli per essere una mamma serena: come prevenire la depressione post-parto

10 consigli per essere una mamma serena: come prevenire la depressione post-parto

12 consigli che ogni uomo dovrebbe seguire per conquistare una donna

12 consigli che ogni uomo dovrebbe seguire per conquistare una donna

Non era il suo primo parto ma quando ha visto il suo bambino, lei non se lo aspettava

Non era il suo primo parto ma quando ha visto il suo bambino, lei non se lo aspettava