Possibilità di dare, anche in Italia, il doppio cognome ai figli

Sappiamo benissimo che quando un bambino nasce, se riconosciuto dal papà, prende il cognome di quest’ultimo, se poi i genitori sono uniti in matrimonio, questo avviene in modo automatico. Vogliamo per informarvi, che come avviene già in altri paese del mondo, è possibile anche nel nostro, in Italia, dare al nuovo nato un doppio cognome, quello di papà e quello di mamma.



ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE

La prima proposta riguardo questa possibilità, fu fatta circa quaranta anni fa. Oggi, finalmente, è possibile. Il Ministero dell’Interno spiega come sarà la procedura, con le circolari n. 1/2017 e 7/2017. Il cognome principale sarà sempre quello del padre, non andranno quindi in ordine alfabetico. Prima quello del papà e poi quello della mamma. Naturalmente se il papà ha riconosciuto il bambino, deve anche dare l’ok obbligatorio al secondo cognome, quindi deve esserci l’approvazione di entrambi i genitori. Il cognome della madre, da solo, può essere messo solo nel caso in cui il bambino non sia stato riconosciuto. L’unica “pecca”, chiamiamola così, è che la decisione di dare al proprio figlio questo doppio cognome, deve essere presa al momento della registrazione del neonato, dopo la nascita. Non può essere effettuata in un secondo momento e, per usufruire di questa possibilità, mamma e papà devono essere spostati.

La procedura deve essere effettuata presso l’Ufficio Anagrafe.

Conoscevate già questa possibilità nel nostro paese?

Condividete con tutte le future mamme, così che siano informate sulla possibilità!