Quando vedi delle cose appoggiate sul parabrezza, non le toccare

Ecco cosa consigliano di fare gli agenti.

I criminali inventano sempre modi nuovi per poterci danneggiare e trarre profitto. L’ultima trovata è lasciare dei vestiti sul nostro parabrezza. Questa storia vi dovrà far riflettere molto su quello che succede.

Un giorno una donna si è attardata un po’ al lavoro e stava andando verso la sua auto parcheggiata quando ha notato che davanti c’era qualcosa che non le apparteneva: una camicia ricopriva gran parte del parabrezza anteriore, incastrata nel tergicristallo. Sapeva che qualcosa non andava bene, così si affrettò ad andare via il prima possibile.

Mentre guidava, si accorse che qualcuno la stava seguendo, così aspettò di arrivare in una zona con molta gente per sentirsi al sicuro: nonostante avesse attivato il tergicristalli, la camicia non se ne voleva andare.

Arrivata a casa, chiamò la polizia perché aveva paura che l’avrebbero seguita fino a casa: gli agenti le dissero che era un nuovo metodo di rapinare le persone che, indaffarate a togliere quel capo dal tergicristalli, diventano preda facile di aggressioni. Molti casi sono stati registrati negli Stati Uniti, in Spagna, in Argentina, in Messico.

La donna ha deciso di raccontare la sua storia per non trovarsi in una situazione di pericolo. Se capita anche a voi, non perdete tempo, salite in auto, cominciate a guidare e chiamate la polizia, cercando di arrivare in un posto dove ci sia un po’ di gente.

Difende una mamma derisa dentro al supermercato, una lezione che nessuno dimenticherà

Difende una mamma derisa dentro al supermercato, una lezione che nessuno dimenticherà

Errori da non commettere quando nasce un fratellino

Errori da non commettere quando nasce un fratellino

Apre il giocattolo di sua figlia e scopre qualcosa di terribile

Apre il giocattolo di sua figlia e scopre qualcosa di terribile

Poco più di una neonata, questa bambina non voleva che la sua mamma adottiva la toccasse

Poco più di una neonata, questa bambina non voleva che la sua mamma adottiva la toccasse

Lo sapevi che anche i ciucci hanno una data di scadenza?

Lo sapevi che anche i ciucci hanno una data di scadenza?

Ana ha perso la vita subito dopo il parto

Ana ha perso la vita subito dopo il parto

Si è aiutata con dei farmaci per rimanere incinta, ma quando è andata a fare l'ecografia...

Si è aiutata con dei farmaci per rimanere incinta, ma quando è andata a fare l'ecografia...