Quello che è capitato a Guillermina perché si era parcheggiata per allattare suo figlio

L'esperienza di Guillermina, quando si è parcheggiata per allattare suo figlio

Home > Mamma > Quello che è capitato a Guillermina perché si era parcheggiata per allattare suo figlio

Ogni madre è consapevole che allattare il proprio figlio in un luogo pubblico, non è molto semplice, visto che in molti ancora oggi non lo accettano. Oggi però, una mamma chiamata Guillermina Rodriguez, ha deciso di raccontare la sua esperienza, che l’ha lasciata a bocca aperta.

mamma-racconta-la-sua-esperienza

La giovane mamma, ha raccontato: “Ero uscita per fare dei giri con il mio bambino. Era una giornata molto strana, visto che c’era molto traffico e le strade erano tutte bloccate. Ad un certo punto, mentre era in auto, mio figlio ha iniziato a piangere disperatamente, perché aveva fame. Non sapevo dove fermarmi per allattarlo. Così alla fine, ho deciso di provare a fermarmi in un parcheggio di un’area commerciale. Credevo che non avrei creato problemi a nessuno. Appena ho spento la macchina sono salita alla parte dietro ed ho preso in braccio mio figlio, per farlo mangiare. Dopo circa quindici minuti che avevo parcheggiato, dietro di me ho visto arrivare un agente di polizia con un carro attrezzi. Inizialmente non riuscivo a capire, ero impegnata ad allattare il mio bambino. Ad un certo punto, però, mi sono resa conto che quel poliziotto, voleva far caricare la mia auto. Così, sono stata costretta ad uscire fuori con la testa ed a spiegare il motivo per cui ero ferma li. L’agente appena mi ha vista, ha detto all’uomo che guidava l’altro mezzo, che poteva andare via e dopo mi ha messo una multa sul vetro anteriore. 

mamma-racconta-la-sua-esperienza 1

Io non riesco davvero a capire come abbia potuto fare una cosa simile. Secondo le forze dell’ordine io dovrei pagare cento quindici dollari, per aver parcheggiato in un’area commerciale.

mamma-racconta-la-sua-esperienza 2

Ho intenzione di contestare quella multa, perché la trovo fuori luogo. Visto che ero in auto. Inoltre, spero che il giudice sia un genitore e riesca a capire le mie esigenze!”

mamma-racconta-la-sua-esperienza 3

In base a quanto raccontato dalla polizia, l’agente aveva scritto il verbale prima di rendersi conto che la madre stava allattando e non avendo il potere di annullarlo, si è ritrovato con le mani legate.

Guillermina-racconta-la-sua-esperienza

Voi cosa ne pensate di tutto questo? Fateci sapere la vostra opinione nei commenti.

Se vi è piaciuto questo articolo, potete leggere anche: L’esperienza di Ariana, dopo aver allattato suo figlio in pubblico