Riposa in pace piccola Katya

Dopo aver subito la cattiveria di una madre crudele, La sua nuova famiglia è costretta a dirle addio.

Chiunque abbia cresciuto un figlio o sia in procinto di allevarlo può attestare quanto sia difficile. Ammettiamolo, l’ultima cosa che potrebbe passare nella mente di un bambino è rendere più facile la vita di sua madre o di suo padre come genitore. Detto questo, la lotta è parte del divertimento.


Alla fine della giornata siamo soddisfatti di aver lavorato sodo, nonostante quanto possano essere frustranti i nostri figli. Perché? Perché li amiamo con una passione smodata. Pertanto, la seguente storia è molto impressionante. Parla di una donna russa e del suo orribile metodo per calmare la figlia di sei anni. Dire che tocca il crudele è dir poco. Secondo il quotidiano britannico The Daily Mirror , Katya Spesivtseva ha vissuto nella zona di Sverdlovsk Oblast in Russia nel 2015. La bambina di sei anni non ha avuto una vita facile, è nata con paralisi cerebrale e ha avuto come madre una donna con poca pazienza.  La madre, Ludmila, non sopportava di sentire sua figlia piangere. Naturalmente, ci si può aspettare che un bambino piccolo pianga, specialmente chi soffre di problemi di salute. Invece, si arrabbiò per le urla di Katya e decise di fare qualcosa al riguardo. Una notte, quando Katya ha iniziato a piangere, Ludmila ha perso il controllo. Ha urlato alla bambina, ordinandole di stare zitta. Poi, quando Katya ha pianto più forte, Ludmila ha attaccato sua figlia con i denti, mordendole il labbro. Secondo rapporti davvero spiacevoli , Ludmila afferrò il labbro inferiore di Katya tra i denti e lo strappò via.

ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

Katya è rimasta in agonia per giorni prima che sua madre decidesse di chiamare un’ambulanza, e il dottore scoprì che Ludmila aveva anche cercato di strappare il naso alla bambina di sei anni. Fortunatamente, le autorità sono intervenute subito e Ludmila è stata condannata a quattro anni di carcere. Si scoprì anche che Katya era coperta di lividi derivanti da altri abusi e aveva contratto diverse malattie a causa della negligenza di sua madre.

Risultati immagini per prigione

La bambina è stata adottata da Anna Makarova-Bespalova dopo aver trascorso un anno in diversi ospedali Gli hanno dato una seconda possibilità nella vita; una possibilità che la sua nuova famiglia desiderava darle. Tuttavia, tragicamente, quest’anno Katya è morta inaspettatamente, all’età di nove anni. La sua causa ufficiale di morte è stata l’insufficienza cardiaca. “Non eravamo pronti a perdere Katyusha così inaspettatamente” Ha detto Anna. “E anche se non era con noi da molto tempo, tutta la famiglia sta soffrendo per la sua perdita.”

Non c’è nulla che possa cancellare l’orrore che Katya ha sofferto per mano della sua madre biologica, ma almeno le è stato dato il tempo di conoscere il vero amore. Un grande grazie a Anna Makarova-Bespalova per essersi presa cura di Katya.

Risultati immagini per no al maltrattamento dei bambini

Prego ogni giorno che gli abusi sui minori giungano al termine eppure sembra essere un problema eternamente presente. Un bambino è un bambino, indipendentemente da problemi di salute, colore, aspetto o atteggiamento. Condividi questo articolo per mostrare il tuo supporto a tutti i bambini maltrattati nel mondo.