Se urli a tuo figlio danneggi il suo cervello

Se urli a tuo figlio non solo danneggi la sua autostima ma anche il suo cervello.

Home > Mamma > Se urli a tuo figlio danneggi il suo cervello

Se urli a tuo figlio non solo danneggi la sua autostima ma anche il suo cervello. Un’indagine dell’Università di New York ha rivelato che urlare contro i bambini è una delle abitudini più distruttive dei genitori. Vi diciamo maggiori dettagli sullo studio.

Se urli a tuo figlio danneggi il suo cervello

Lo sapevi che urlare ai tuoi figli provoca gravi conseguenze che influiscono sulla loro autostima e sul loro cervello ? Questo è stato annunciato da un’indagine dell’Università di New York. Quindi, se urli contro il tuo bambino, danneggierai non solo la sua autostima, ma anche il suo cervello.

Il paese ha pubblicato alcune ricerche che dimostrano quanto possa essere dannoso allevare bambini urlando. Una di queste ricerche è stata pubblicata su Current Biology e i ricercatori hanno riferito che “L’urlo ha una proprietà sonora unica. Niente produce un’enfasi simile. Perché impatta e attiva il centro neuronale della paura, che è nell’amigdala“.

Altre ricerche, condotte congiuntamente dalle università di Pittsburg e Michigan, pubblicate su Child Development, hanno determinato qualcosa di molto importante riguardo alla violenza verbale nei confronti dei bambini. “Gli effetti di questa violenza verbale causano problemi comportamentali nei bambini, come discussioni e litigi con compagni di classe, difficoltà nelle prestazioni scolastiche, bugie ai genitori, sintomi di improvvisa tristezza e depressione“.

Un altro studio sull’abuso verbale pubblicato da Harvard, ha osservato quanto segue: “Le urla, l’abuso verbale e l’umiliazione o la combinazione dei tre elementi alterano permanentemente la struttura cerebrale del bambino“.

Urlare fa veramente male al tuo bambino, quindi evita di farlo. I genitori, quindi, dovrebbero insegnare ai propri bambini sin da piccoli cosa è giusto e cosa è sbagliato e soprattutto insegnare la buona educazione come ammettere i propri errori e chiedere scusa se sbaglia. È importante educare il proprio figlio alla sensibilità, al rispetto altrui e alla capacità di dire “mi dispiace” quando sbaglia. È qui che rientra l’importanza del ruolo genitoriale di educare un bambino.