Sindrome da Biberon: cos’è, come si manifesta e come prevenirla

Non tutti conoscono la Sindrome da Biberon, eppure può rivelarsi pericolosa per i bambini anche molto piccoli. Scopri cos'è e come prevenirla.

Home > Mamma > Sindrome da Biberon: cos’è, come si manifesta e come prevenirla

Avete mai sentito parlare della sindrome da biberon? Questa pare derivi dall’ abitudine di dare al bambino, al momento della nanna il biberon con il latte, oppure anche altre bevande come ad esempio succhi di frutta, camomilla, te soltanto con un solo intento ovvero quello di farlo rilassare. Questa sindrome o meglio patologia, come viene definita da molti esperti, deriva dal fatto di lasciare il biberon per l’intera notte al bambino oppure dall’ intingere il ciuccio in delle soluzioni zuccherine.

Questo purtroppo non fa altro che causare dei danni non indifferenti al bambino, proprio perché durante il sonno la salivazione si riduce e di conseguenza anche la capacità di proteggere i denti dalla carie. In questo modo, ha inizio un processo di demineralizzazione dello smalto e il dente si rende sempre più sensibile e più soggetto alla formazione della carie, che se non va curata può creare ascessi ma soprattutto dolori.

Dunque, per sindrome da biberon si intende quella caratteristica propria dei bambini che prima di addormentarsi per calmare un pianto, oppure a causa di alcuni disturbi del sonno, assumo delle bevande zuccherate. Ad assoggettarsi alla carie sono già i denti da latte, dunque dai sei mesi ai 3 anni e non sembra esserci cosa più sbagliata nel sottovalutare l’intelligenza proprio della carie. La salute dei denti soprattutto nei bambini è di vitale importanza perché in età infantile può apportare dei problemi come dolore, febbre e fatica nel mangiare oppure compromettere proprio lo sviluppo della fonazione. Inoltre la perdita prematura dei denti, può anche apportare dei disequilibri nello sviluppo delle basi ossee della mascella ed anche della mandibola.

Come prevenirla?

Di vitale importanza, dunque, risulta essere la prevenzione ed infatti basta soltanto seguire alcuni semplici accorgimenti ed una buona igiene, già a partire dai primi mesi di vita. Ad ogni modo, ecco come prevenire la sindrome da biberon:

  • evitare di mettere il bimbo a letto con il biberon
  • non addolcire il ciuccio o biberon la notte né tanto meno al giorno
  • lavare i denti da latte sin da quando questi compaiono utilizzando appositi spazzolini
  • leggere con attenzione le etichette delle bevande per l’infanzia, cercando di privilegiare quelli senza zucchero
  • ridurre lo zucchero nella dieta del bambino, soprattutto durante i pasti principali
  • Consultare immediatamente un dentista pediatrico nel caso in cui si sospetti che il bambino possa essere affetto dalla sindrome da biberon.