Sintomi di nausea e vomito in gravidanza, quando finiscono?

L’intensità dei sintomi di nausea e vomito in gravidanza varia da donna a donna, in generale questa condizione colpisce il 75% delle donne in attesa, durante tutto il primo trimestre. Per alcune i sintomi si rivelano peggiori al mattino, diventando più sopportabili durante il giorno, ma possono verificarsi in ogni momento e durare anche tutta la giornata. Le nausee, solitamente, iniziano intorno alla 6 settimana, ma alcune hanno questi sintomi già intorno alle 4 settimane con un peggioramento nei mesi a seguire. Circa il 50% delle donne prova nausea in gravidanza, possono svanire in un mese ma tornare più tardi o andare e venire durante tutta la gravidanza.

 

Quali sono le cause dei sintomi di nausea e vomito durante la gravidanza?

Nessuno sa con certezza quale sia la causa, ma probabilmente è da attribuire a una combinazione dei molti cambiamenti fisici che avvengono nel nostro corpo, altre possibili cause:

  • Ormone hCG: Questo ormone aumenta rapidamente durante i primi mesi di gravidanza, è il “primo sospettato”. Le condizioni in cui le donne hanno livelli molto alti di hCG sono associate a più alti tassi di nausea e vomito;
  • Estrogeni: Anche questo ormone aumenta velocemente all’inizio della gravidanza, può essere un’altra possibile causa, può agire anche in combinazione con altri ormoni;
  • Aumento di sensibilità agli odori: Non è raro che una donna incinta da pochi mesi senta gli odori a 10 metri di distanza. Alcuni aromi possono innescare immediatamente il riflesso di nausea;
  • Stomaco sensibile: il tratto gastrointestinale di alcune donne è più sensibile ai cambiamenti precoci della gravidanza. Alcune ricerche suggeriscono che le donne con un batterio chiamato “Helicobacter pylori” hanno più probabilità di soffrire di nausea e vomito;
  • Lo stress: Alcuni ricercatori affermano che alcune donne sono psicologicamente predisposte ad avere nausea e vomito durante la gravidanza come risposta anomala allo stress.

Alcune donne hanno più probabilità di altre di avere nausea e vomito in gravidanza?

Le probabilità di avere nausea o vomito durante la gravidanza aumentano se siete in una delle seguenti condizioni:

  1. Sei incinta di due o più bambini, quindi i livelli  di hCG, estrogeni e altri ormoni sono molto alti nel tuo organismo. Inoltre è probabile che i sintomi siano più gravi rispetto alla norma;
  2. Hai avuto nausee e vomiti in una gravidanza precedente;
  3. Hai una storia di nausea o vomito come effetto collaterale del prendere pillole anticoncezionali,  probabilmente legato alla risposta del vostro corpo di estrogeni;
  4. Soffri di vertigini quando ti alzi improvvisamente o quando sei in movimento;
  5. Hai una predisposizione genetica per le nausee durante la gravidanza; se tua madre o tua sorella avevano questi sintomi, al 90% li avrai anche tu!
  6. Hai una storia di emicranie e mal di testa;
  7.  Uno studio ha provato che le donne con sintomi di nausea e vomito nel corso del primo trimestre  hanno più probabilità di dare alla luce un maschietto!

Nausea e vomito non mettono in pericolo il benessere del tuo bambino a patto che tu sia sempre idrata, nella maggior parte dei casi l’appetito torna molto presto ed inizierai così ad aumentare di peso. Tuttavia se si soffre di nausea e vomito in maniera continua e grave, la sintomatologia può portare ad un parto prematuro, basso peso alla nascita e casi in cui i neonati sono più piccoli rispetto alla loro età gestazionale. In questi cani è opportuno consultare il proprio medico.

Come si può ottenere sollievo da questa condizione?

  • Fate piccoli pasti frequenti e spuntini durante il giorno in modo tale che il vostro stomaco non sia mai vuoto;
  • Uno studio ha provato che i cibi ricchi di proteine ​​alleviano i sintomi, al contrario invece dei carboidrati. Qualunque cosa si decide di mangiare, fatelo lentamente;
  • Evitate di sdraiarvi subito dopo aver mangiato, in particolare sul lato sinistro, in quanto ciò può rallentare la digestione;
  • Mettete dei semplici snack, ad esempio i cracker, sul vostro comodino. mangiarli al mattino 20-30 minuti prima di alzarsi è un metodo efficace contro le nausee;
  • Cercate di evitare cibi e odori che scatenano la vostra nausea; se pensate che sia quasi tutto da evitare è bene mangiare le poche cose che vi piacciono, manterrete lo stesso  una dieta perfettamente bilanciata;
  • Provate a mangiare cibi freddi o a temperatura ambiente, perché il cibo tende ad avere un sapore forte quando viene riscaldato;
  • Evitate cibi grassi, richiedono più tempo per digerire. State lontano da cibi piccanti, acidi e fritti, possono irritare il sistema digestivo;
  • Lavarsi i denti e sciacquare la bocca dopo aver mangiato;
  • Una passeggiata o una finestra aperta possono alleviare le nausee;
  • Si può grattugiare un po’ di zenzero fresco in acqua calda per fare il tè allo zenzero, o in alternativa caramelle allo zenzero.
  • Esperimento con aromaterapia: alcune donne trovano sapori come il limone e la menta, molto utili per il sollievo.
  • Potete utilizzare un diffusore per erogare un olio essenziale, oppure mettere uno o due gocce dell’ olio essenziale su un fazzoletto  quando si inizia a sentire la nausea. Gli oli essenziali sono molto forti, una o due gocce sono sufficienti.

Voi mamme avete sofferto di nausea e vomito durante la vostra gravidanza? Avete mai messo in atto alcune di queste possibili soluzioni? Ne avete altre?

Dormire al freddo, nanna all'aria aperta anche in inverno

Dormire al freddo, nanna all'aria aperta anche in inverno

Ragazzo diventa nonno a 23 anni: la sua storia è incredibile

Ragazzo diventa nonno a 23 anni: la sua storia è incredibile

Figli del lockdown: ecco quali sono i nomi più diffusi per i maschietti e le femminucce nel 2021

Figli del lockdown: ecco quali sono i nomi più diffusi per i maschietti e le femminucce nel 2021

La storia di Rachel

La storia di Rachel

I vicini lo prendevano in giro mentre raccoglieva pigne: ora vanno nel suo giardino e rimangono senza parole

I vicini lo prendevano in giro mentre raccoglieva pigne: ora vanno nel suo giardino e rimangono senza parole

Voi, figli in affido: so che andrete via, ma vi amerò senza sosta

Voi, figli in affido: so che andrete via, ma vi amerò senza sosta

Le parole dei medici: nascerà con la sindrome del bambino blu

Le parole dei medici: nascerà con la sindrome del bambino blu