“State lontani dal mio bambino!” 10 regole di bon-ton per neo-mamme e neonati

Qualche giorno fa mi è capitato di andare a trovare una mia amica, mamma da poco. Mi ha raccontato della sua gioia di essere mamma e inevitabilmente, più tardi, il discorso è caduto sui sentimenti di fastidio e intolleranza che, da neo-mamme, ci si trova a provare. Sentimenti che senza dubbio in una situazione ormonale “normale” non ci saremmo neanche lontanamente sognate di sentire.

E sì, l’ormone post parto ci trasforma un po’ tutte, o quasi, portandoci a provare un grande senso di fastidio per tantissimi e svariati motivi, al solo scopo di proteggere quel fagottino appena nato. È una cosa che proviamo e sentiamo solo noi, anche i neo papà ci guardano con occhi straniti, perché in alcuni casi ci trasformiamo letteralmente in “pazze furiose”. Allora abbiamo pensate di stilare 10 regole di bon-ton da prendere come riferimento quando si è casa di una neo-mamma e di un neonato:

Lavarsi le mani prima di toccare un neonato, prima lavandino, poi bebè!

Mai prendere in braccio il neonato con giacche, cappotti o simili: sono il “nido” di batteri e germi;

Mai baciare viso e mani se non si è la mamma o il papà, ricordarsi sempre che questo piccolo esserino è stato per 9 mesi in un ambiente sterile e protetto;

Mai mettersi il profumo infastidisce l’ olfatto, ancora molto sensibile della mamma, ma soprattutto il piccino;

Non fumare vicino al neonato, se si è un fumatore, non avvicinarsi al bambino entro la mezza ora successiva, ricordarsi di lavarsi bene le mani;

Non stressate la neo mamma creando ansie con domande su allattamento, se dorme, quanto, come, dove, perché…

Non dare mai consigli alla neo mamma se non espressamente richiesti;

Mai prendere in braccio il neonato senza chiedere il permesso; per una neo-mamma il figlio è ancora la continuazione di sé;

Per nonni, parenti in generale ed anche amici, mai permettersi di disturbare un neonato che dorme, il sonno è sacro!

Chiamare sempre prima di fare una visita e verificare che non si accavalli con quella di altre persone; mamma e bambino necessitano di tranquillità.

Siete d’accordo con questi semplici linee guida? Potete stampare e farne delle copie, può essere un ottimo promemoria per i più distratti! :) Facciamoci una risata in mezzo a tutto questo stress mammine, condividiamo!

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Il gesto di un'infermiera per una nonnina in fin di vita

Il gesto di un'infermiera per una nonnina in fin di vita

A 11 anni è rimasta incinta, quando hanno scoperto chi era il padre, nessuno ha detto più una parola

A 11 anni è rimasta incinta, quando hanno scoperto chi era il padre, nessuno ha detto più una parola

Il miracolo di Ruben e Theo, due gemelli che si sono amati prima di nascere

Il miracolo di Ruben e Theo, due gemelli che si sono amati prima di nascere

Tutti rimasero scioccati nel vedere il bambino così diverso

Tutti rimasero scioccati nel vedere il bambino così diverso

Se vedi una farfalla viola sulla culla di un bambino, non fare domande alla mamma. Ecco perché

Se vedi una farfalla viola sulla culla di un bambino, non fare domande alla mamma. Ecco perché

Una spiacevole scoperta nell'orecchio

Una spiacevole scoperta nell'orecchio

Una preghiera per Alice

Una preghiera per Alice