Un meraviglioso gesto per un avversario…

Home > Mamma > Un meraviglioso gesto per un avversario…

Molte persone non sanno, che far parte di squadra di hockey, è molto bello e divertente, ma la cosa più brutta è sempre l’agitazione per la partita del giorno dopo, perché sai benissimo che ci sono delle regole da rispettare, ma più di tutto si desidera vincere e ci si deve comportare bene con i compagni della squadra avversaria, come in tutti gli sport ovviamente.

Pierre-Cedric Labrie, è un famoso giocatore di hockey, di Milwaukee Admirals. Una sera, è andato in trasferta, perché il giorno dopo dovevano affrontare una partita importante, ma ad un certo punto della notte, è stato svegliato dalla sua compagna, perché era in travaglio e ci mancava poco a partorire. Non c’erano aerei o autobus per tornare in tempo per vedere il suo bambino. Non sapeva proprio come fare, infatti era molto nervoso. Alla fine però, ha incontrato il portiere della squadra avversaria, Tom McCollum, che appena ha capito la sua situazione, gli ha messo in mano le chiavi del suo camion, in modo che sarebbe potuto partire subito ed andare in ospedale. Il figlio di Pierre è nato alle sei e cinquanta quattro del mattino e l’uomo è riuscito ad arrivare anche in anticipo, cioè alle sei e venti. L’uomo racconta che per lui quel viaggio è stato un’avventura, perché non sapeva proprio quante ore avrebbe impiegato per arrivare e quando avrebbe partorito la sua compagna, ma nonostante tutto è stato molto felice di aver visto il suo primo figlio nascere, grazie al portiere della sua squadra avversaria, che invece di non aiutarlo, è stato molto gentile nei suoi confronti.

La coppia ha chiamato il figlio Lionel.

Questa si che è stata vera sportività, non trovate?

Non è da tutti aiutare il compagno della squadra avversaria, Tom si che è stato un vero signore!

Se siete felice anche voi di come sia finita questa storia, condividete!