Un rarissimo cancro al cervello

"Signora, sua figlia ha un rarissimo cancro al cervello, non possiamo fare niente per salvarla" Le parole del medico hanno straziato i genitori in lacrime. Due mesi dopo, in ospedale, trovano i medici sconvolti, la madre esce dallo studio si butta in ginocchio e piange a dirotto.

Home > Mamma > Un rarissimo cancro al cervello

Roxli Doss è una ragazza che ha dovuto attraversare la terribile angoscia di ricevere una diagnosi fulminante. Dopo una serie di esami, i medici le diagnosticarono un glioma pontino intrinseco o un DIPG. È una strana forma di cancro che è incurabile e che minacciava terribilmente la vita della piccola Roxli. “È molto raro, ma quando appare è una malattia fatale.”

Finora gli scienziati non hanno trovato una cura definitiva per questa forma molto rara di cancro, ma hanno deciso di iniziare immediatamente il trattamento per cercare di fermare il tumore al cervello di Roxli e quindi combattere contro i terribili sintomi che avrebbero reso la sua breve vita molto difficile “Le persone che ne sono affette perdono la capacità di deglutire. A volte perdono la vista. La capacità di parlare diminuisce e alla fine affrontano anche problemi di respirazione”. Fu allora che la piccola Roxli iniziò ad affrontare settimane di radiazioni, ma i medici spiegarono ai suoi genitori che era assolutamente impossibile ottenere una cura definitiva. Tutto indicava che l’unica cosa che rimaneva da fare era aspettare un miracolo. E questo è esattamente quello che è successo. Roxli aveva solo 11 anni quando ricevette la diagnosi. Dopo mesi difficili di angoscia per la salute della loro figlia, ora i genitori di Roxli piangono di felicità per un miracolo inaspettato. Il tumore semplicemente e inspiegabilmente, scomparve dal suo cervello e nessun dottore è riuscito a trovare una spiegazione di quello che è successo. “Ogni giorno che passa lo diciamo. Dio ha guarito Roxli .” Negli ultimi test tutto sembra indicare che il tumore è scomparso.

I medici furono molto sorpresi perché questo era impossibile, per sicurezza eseguirono un paio di volte tutte le procedure e poi diedero ai loro genitori la meravigliosa notizia. Ora Roxli sta molto meglio ed è tornata a godersi la vita di una ragazza della sua età .

“Non sapevamo quanto tempo gli era rimasto da vivere e ora sembra che non sia mai stata malata. Sta facendo quello che gli piace di più: fare passeggiate a cavallo.”

Anche se sembra che Roxli stia perfettamente bene, i medici hanno deciso di continuare con alcuni trattamenti, come l’immunoterapia per essere cauti e garantire al cento per cento per la sua salute. Roxli è già tornata a casa sua a Hay County, nel Texas, negli Stati Uniti.

Celebriamo questa meravigliosa notizia insieme alla famiglia Doss e speriamo che la piccola Roxli cresca completamente sana e felice.

Non esitate a condividere questa storia per far conoscere questo strano ma fortunato caso che nessun medico è stato in grado di spiegare: non bisogna mai perdere la speranza.