Una foto può salvare una vita

Davvero una storia incredibile.

Ognuno combatte le sue battaglie e noi possiamo non sapere cosa ogni persona deve affrontare ogni persona: siamo talmente impegnati dai nostri di problemi, che magari non notiamo che chi ci è vicino o chi incontriamo per strada possa aver bisogno del nostro aiuto.

Lo sa bene Rocio Yanira Sandoval, una donna che ha fatto una cosa semplice, condividere una foto, che però ha suscitato tanta attenzione. E per una buona causa. Rocio e il compagno Juan erano a Disney World, quando lei ha notato un uomo con una scritta sulla maglietta: “Ho bisogno di un rene. 0 positivo”, con tanto di numero da chiamare.

Robert Leibowitz, questo il nome dell’uomo, spingeva un bambino sulla sedia a rotelle e pensava che fosse il piccolo ad averne bisogno. La donna si avvicinò a lui per chiedergli se potevano fare una foto da condividere online e lui ha risposto semplicemente, “Sì, grazie” e, abbracciandoli, ha detto “Grazie, per favore, condividetela con il mondo”.

Dopo la condivisione su Facebook, il post è stato condiviso più di 90 mila volte: in seguito la donna ha scoperto che era l’uomo ad aver bisogno del rene e non il bambino.

“Questo post aveva l’intenzione di aiutare una famiglia, per me, è ancora una causa che conta tanto, e vale la pena condividerla”.

È un piccolo aiuto ma forse può salvare una vita! E se la vita da salvare è quella di un padre o di un figlio, di una zia o un nipote non ha importanza… Importante è fare qualcosa per salvarla.

Il bacio del defunto

Il bacio del defunto

Pensava di aver mangiato cibo avariato

Pensava di aver mangiato cibo avariato

Il Vicks Vaporub non serve solo per il raffreddore: ecco altri 10 utilizzi per la salute

Il Vicks Vaporub non serve solo per il raffreddore: ecco altri 10 utilizzi per la salute

Smalto in gravidanza: si può mettere?

Smalto in gravidanza: si può mettere?

Come fare per far durare più a lungo la batteria del cellulare

Come fare per far durare più a lungo la batteria del cellulare

Bere un bicchiere di vino in gravidanza, occasionalmente, fa male al feto

Bere un bicchiere di vino in gravidanza, occasionalmente, fa male al feto

Muore nel sonno a 14 anni, per colpa del suo cellulare

Muore nel sonno a 14 anni, per colpa del suo cellulare