Una madre disperata

Chiama il 911 nel cuore della notte: "Aiutatemi, non posso nutrire la mia bambina neonata e non ho nessuno a cui chiedere aiuto!" La reazione degli agenti ha scatenato le reazioni di migliaia di persone

Home > Mamma > Una madre disperata

Shannon Bird è una madre blogger di cinque bambini dello Utah, che è stata costretta a chiamare il 911 alle due del mattino perché non poteva nutrire il suo bambino di sei settimane. La polizia ha risposto alla chiamata ed è venuta a consegnare un contenitore di latte artificiale per neonati.

Durante la chiamata, Shannon pianse dicendo all’operatore che il suo latte materno si era asciugato e che non aveva una formula a casa per nutrire sua figlia. La madre ha spiegato che suo marito era fuori per lavoro e che uno dei suoi altri quattro figli si stava riprendendo da una frattura che ha subito in una gamba.

“Ho chiamato i miei vicini e nessuno mi risponde. Non sono mai stata in questa situazione, il mio latte è letteralmente sparito, questo è il mio quinto figlio e questo non mi era mai successo”, ha detto la madre sconvolta. Ha spiegato che ha sempre allattato al seno i suoi cinque figli e non ha nessun contenitore di latte artificiale in casa sua.

Gli ufficiali del dipartimento di polizia di Lone Peak andarono a casa di Shannon per portarle una confezione di latte.

La madre aprì loro la porta mentre cullava il suo bambino e quando la polizia confermò che si trattava di un neonato, le dissero che sarebbero tornati al negozio per comprare un’altra formula che avrebbe potuto consumare, dato che avevano portato del latte intero.

“Lo lasceremo a te”, ha detto l’agente Brett Wagstaff, che gli ha detto che sarebbero tornati con una formula per bambini mentre esclamava che il bambino era adorabile.

Poco dopo tornarono con il latte giusto e quando la madre offrì loro del denaro per pagarli non lo accettarono. “È lo stesso che abbiamo dato a mia figlia quando è nata, quindi spero che lo stomaco del suo bambino lo accetti”, ha detto l’agente alla madre.

Gli ufficiali hanno confessato di non aver mai risposto a una chiamata di emergenza in cui dovevano portare cibo per un bambino. “Sono molto orgoglioso dei nostri ufficiali e della loro dedizione al dovere”, ha scritto il dipartimento di polizia sulla loro pagina Facebook.

Il gesto di solidarietà della polizia ha commosso molte persone nelle reti, le immagini della madre sono presto diventate virali. La maggior parte degli utenti esprime la loro ammirazione per il loro atto di generosità, condividendo l’accaduto.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI