genitori figli

Uscire in coppia senza figli una volta a settimana

Uscire in coppia senza figli almeno una volta a settimana, vi renderà genitori migliori. I figli sono importantissimi, ma lo è anche l’amore tra i due genitori.

Uscire in coppia senza figli almeno una volta a settimana, vi renderà genitori migliori. Entrambi i partner hanno bisogno di ritrovare il proprio spazio per dialogare, confrontarsi e coltivare il proprio rapporto. I figli sono importantissimi, ma lo è anche l’amore tra i due genitori.

genitori figli

Per essere dei genitori migliori, le coppie dovrebbero uscire almeno una volta a settimana senza figli. Entrambi i partner hanno bisogno di ritrovare il proprio spazio per dialogare, confrontarsi e coltivare il proprio rapporto. I figli sono importantissimi, ma lo è anche l’amore tra i due genitori.

Il matrimonio è già difficile di suo, ma quando in casa arriva un bambino, il rapporto tra i due partner assume immediatamente un livello più alto di difficoltà. La piena attenzione è focalizzata sull’arrivo del nuovo membro della famiglia, sulla sua cura e sui suoi bisogni, quindi il tempo che entrambi i partner condividono insieme da soli, inizia a scarseggiare. Ma quanto può essere sano per la relazione?

Se aggiungiamo il lavoro quotidiano, dentro e fuori casa, a poco a poco il rapporto inizia a diventare più debole. Per fortuna c’è una soluzione: i due genitori dovrebbe uscire da soli almeno una volta a settimana. Questo non solo aiuterà i partner a rafforzare il loro rapporto ma anche a crescere anche bambini in una famiglia più unita e amorevole. Se sei una coppia che sta affrontando questo periodo così stressante e difficile, ecco alcuni suggerimenti che possono aiutarti a migliorarlo:

Sì alle serate senza figli

Lasciare i piccoli da soli può essere un po’ complicato ma non impossibile. Inoltre, i nonni sono quelle persone che saranno sempre felici di trascorrere del tempo con i loro nipoti. Una volta trovata la soluzione, è ora di uscire. Andate a cena, ad un concerto, prendete un caffè insieme… insomma, fate cose diverse da quelle che di solito fate con i vostri figli.

Cercate di ritrovare la vostra intimità

Il primo anno con un bambino è il più complicato, ma dopo riuscirà a dormire per tutta la notte. Utilizza quel tempo per fare qualcosa insieme come parlare, vedere una serie tv e così via. Qualsiasi attività è buona per connettersi di nuovo.

Parlate da soli almeno 20 minuti al giorno

Non si tratta di smettere di stare con i bambini, ma di cambiare un po’ la routine in modo che tutto migliori. Parlare è forse un’ottima terapia, perché è il modo in cui puoi esprimere le tue preoccupazioni su questioni personali, di coppia o familiari. Parlare di ciò che sentono facilita la convivenza e rende tutti i problemi più sopportabili.

Una situazione surreale

Una situazione surreale

Mamma entra per confortare il figlio dopo l'intervento e vede l'infermiera rannicchiata nel suo letto d'ospedale

Mamma entra per confortare il figlio dopo l'intervento e vede l'infermiera rannicchiata nel suo letto d'ospedale

I medici iniziano a ridere in sala parto, la madre non capisce perché

I medici iniziano a ridere in sala parto, la madre non capisce perché

Dawn diventa mamma a cinquanta anni

Dawn diventa mamma a cinquanta anni

La neonata scomparsa

La neonata scomparsa

Se vedi una farfalla viola sulla culla di un bambino, non fare domande alla mamma. Ecco perché

Se vedi una farfalla viola sulla culla di un bambino, non fare domande alla mamma. Ecco perché

La rara gravidanza di Ajibola

La rara gravidanza di Ajibola