8 segreti sulla biancheria intima che dovresti conoscere

Come la dobbiamo scegliere e trattare

 

La biancheria intima viene spesso maltrattata: la indossiamo e la laviamo a ruota,  finchè non si rompe ed è solo da gettare via. In realtà, il nostro intimo dovrebbe essere trattato come un qualsiasi altro capo d’abbigliamento. Dobbiamo avere  cura dei nostri reggiseni, canotte e mutande – per farli durare più a lungo –  e sceglierli in modo che siano veramente adatti a noi e alle nostre esigenze. Ecco 8 trucchi sulla biancheria intima che ogni donna dovrebbe conoscere.

1.Gettare via quando è il momento

E’ inutile continuare ad indossare quella mutanda con l’elastico smollato o la cannottiera con il buco – finiremo solo per stare scomode per tutto il giorno. Anche se nessuno la vede, non possiamo permetterci di indossare una biancheria intima”devastata”. Meglio invece rinnovare, anche con dei pezzi più semplici, ma buoni e funzionali.

2.Organizzazione

Una volta che hai buttato via tutto l’intimo che si è sciupato, organizza ciò che è rimasto nel modo che vi è più utile. Comprate ad esempio un piccolo organizer che vi permetterà di dividere la vostra biancheria intima ad esempio per colore, tipo, o anche materiale.

3.Fai la scorta della biancheria con cui ti sei trovata bene

Se avete trovato uno stile o un tipo di intimo che vi piace e che vi fa sentire bene, acquistatene una scorta.

reggiseno
Fai una scorta

4.Lava sempre i reggiseni mettendoli nei sacchetti dei delicati

Lavate le vostre mutande e reggiseni sempre a parte, separati  in dei sacchetti appositi ed eseguire un lavaggio delicato con la lavatrice.

5.Scegli la biancheria migliore per la tua salute

La biancheria intima può influenzare il vostro stato di salute. Per esempio, quando stiamo tutto il giorno fuori, meglio attenersi a mutandine di cotone. E’ importante scegliere la bianchria giusta per evitare infezioni del tratto urinario, infezioni da lieviti o batteri.

6.Non dimenticare di acquistare biancheria color carne

Specialmente in estate con le magliette o gli abiti bianchi, il reggiseno che si intravede da sotto può essere fastidioso.  Un buon modo per evitare ciò è scegliere colori neutri per le mutandine e i reggiseni. Non solo color carne ma anche nero e bianco sono adatti, specialmente per tutti i giorni.

yamamay-intimo-abbronzatura
Biancheria neutra

7.Scegli la biancheria in base al tuo corpo e a come ti vesti di solito

Se ad esempio portate i pantaloni a vita alta, optate per la biancheria intima a vita alta. Inoltre scegliete sempre mutande e reggiseni in base alla forma e alle proprorzioni del vostro corpo. Il reggiseno dovrà sostenere davvero il vostro petto, per cui occhio alle taglie. Avevavamo già parlato di come si fa a scegliere la taglia giusta del reggiseno in questo articolo.

8.Focalizzati soprattutto sul confort

Ricordatevi sempre che quando si tratta di biancheria intima dobbiamo scegliere qualcosa con cui ci si sente tranquille e comode ogni giorno. Non c’è davvero alcun bisogno di soffrire per un modello sexy, ma scomodo. La biancheria intima è subito a contatto con il nostro corpo e deve essere prima di tutto consfortevole.