Come capire se ci vestiamo per noi stesse o per gli altri

Il nostro look ci rispecchia davvero?

 

Il modo in cui ci vestiamo dovrebbe essere dettato dal nostro modo di essere. Spesso però, senza neanche rendercene conto, siamo condizionate nella scelta degli abiti da vari fattori: le nostre amiche, le tendenze, la voglia di apparire “diverse” da quel che siamo.
Per capire se il  look da noi scelto rispecchia la nostra vera personalità, facciamo attenzione ai comportamenti che ce lo fanno capire.

Quando ci vestiamo per noi stesse?

Ci vestiamo per noi stesse se al mattino ci prepariamo in 5 minuti e se siamo  in grado di indossare al volo ciò che ci fa sentire a nostro agio – che sia una camicetta elegante o una t-shirt.

Siamo sicuramente in linea con il nostro look se riusciamo fare shopping da sole, senza bisogno del consiglio delle nostre amiche. Le ragazze che si vestono per loro stesse, inoltre,  non vanno in ansia quando devono trovare  un abito per una data speciale, come una cerimonia. Per loro si tratta di un vestito come un altro.

armadio
Sicure della scelta dell’abito

Non ti vesti per gli altri se sei capace di capire quando un indumento ti dona oppure no, senza bisogno di inviare un selfie alle tue amiche mentre sei nel camerino di prova del negozio.

Le ragazze che non si fanno problemi per gli altri nel loro modo di vestire, indossano ad esempio il color bianco tutto l’anno, inoltre sono capaci di portare i tacchi alti anche a scapito di diventare più alta dei ragazzi e avrà almeno un capo d’abbigliamento che non piace a nessun altro (ad esempio i pantaloni di una tuta).

slide_1
Indossano sempre i tacchi alti

L’armadio di chi si veste come si sente dentro non sarà colmo di vestiti di serie, in base alle tendenze, ma vario – dal vestito a stampa floreale a giacche di pelle e calze a rete.

La regola  da seguire, dunque, per vestirci per noi stesse e non per gli altri è: nessuna.