Cosa indossare per non sentirvi turiste a New York, Los Angeles, Dubai e Parigi

Quattro grandi città, con quattro stili diversi tutti da copiare!

 

Prendete quattro delle città o metropoli più visitate al mondo e provate a immedesimarvi nella loro cultura quando siete in vacanza senza sembrare delle turiste, ne siete capaci? Ecco come fare partendo dal look!
Per non sentirsi mai come delle turiste quando viaggiate, la regola d’oro è appropriarsi del mood del posto. Un modo anche per mettere tutto in valigia e per essere certe di non avere rimpianti una volta giunte a destinazione.

Ogni meta richiede capi e look completamente diversi, che potrebbero addirittura rientrare nel vostro stile di natura: a Los Angeles per esempio non contano solo gli abiti, ma anche i capelli, che devono richiamare un po’ quelli selvaggi delle classiche surfiste californiane, mentre a Dubai sicuramente il vostro look dovrà essere super luxury, degno di una rivista di moda. Insomma, in ogni paese che andate, stile che trovate. Ecco che vi proponiamo quattro stili diversi per quattro città: L.A, New York, Parigi e Dubai. Siete pronte per partire?

Los Angeles

prrpgpjr
Occhiali da sole: Ray-Ban, costume intero: Missoni, bikini: F**K, cappello: New Era, tutina: Miss Bee, camicia: Marni, short: Please, borsa: Hibourama, rossetto: YSL, sandali: Cinti e minigonna: Please

Per sentirvi delle vere surfiste californiane, il segreto sta nell’acconciatura, ovvero i capelli devono avere onde morbide o delle lunghe trecce, come quelle all’olandese, chiamate anche boxer braids. Per il look, invece, optate per abiti colorati e a fantasia, da mixare con accessori, come borse e scarpe, altrettanto vari e fantasiosi. E non dimenticate gli occhiali da sole, meglio se di colore blu come l’Oceano, mentre sulle labbra non deve mancare una passata di rossetto fucsia, da Barbie girls.

New York

ijsp
Top: Erdem, borsa: Fendi, occhiali da sole: Chloé, camicia: Jil Sander, minigonna: Marc Jacobs, gonna: Mary Katrantzou, rossetto: Lancòme, décolleté: Valentino, ballerine: Salvatore Ferragamo e jeans culotte: Please

Come ormai è noto, le strade di New York sono vere e proprie passerelle, perciò via libera a look mix and match, con stili che variano dallo chic al minimal. L’acconciatura che prevale è il knot messy, come più preferite, alto, basso, laterale, non fa differenza, mentre le labbra devono essere rosse, perché nella Grande Mela la parola donna significa potere.

Parigi

isgpjp
Top: Miu Miu, completo camicia e pantaloni: Antonio Marras, abito rosa: Giambattista Valli, abito: Blue Les Copains, stivaletti: Aquazzura, sandali: Cinti, borsa: Chloé, profumo: Lancòme e orecchini: Dolce&Gabbana

Atmosfera romantica quella che si respira nella capitale francese, illuminata dalle luci della Torre Eiffel. Così vale per i look, super chic, ispirati ai colori della città e della sua tradizione, tonalità di beige dei croissant per abiti e accessori, o di pastello come i Macarones. Il make up meglio optare per nuance nude, con una spruzzata di profumo che deve diventare il vostro accessorio preferito, per lasciare il segno, sempre e ovunque.

Dubai

Abito rosso: Valentino, cappello: Doria 1905, maglia: See by Chloé, costume intero: Patymua, jumpsuits: Missoni, décolleté: Christian Louboutin, sandali: Paloma Barcelo, pantaloni: Marni, borsa azzurra: Blue Les Copains e pochette: Salar Milano

Ogni dettaglio deve lasciar intendere che avete un guardaroba e un beautycase degno di una rivista di moda! Il colore deve diventare parte principale del vostro stile, con lunghi abiti, jumpsuit, gonne, camicie, pantaloni palazzo, dai tagli morbidi e fluenti, mentre il make up deve presentare occhi magnetici incorniciati da kajal rigorosamente nero.

Fonti foto: TrendforTrend.com