Cristiano Ronaldo e il suo rapporto con la moda

La segue, ma non è ne schiavo!

Cristiano Ronaldo è arrivato alla Juventus. E il mondo del calcio italiano non è più lo stesso. A parte il fatto che crescono le quote bellezza all’interno del nostro campionato, tanto il clamore del suo arrivo in maglia bianconera, con tutto quello che ne consegue per quello che riguarda il business. Perché CR7 non è solo un calciatore. E anche una macchina che fa soldi, anche nel mondo della moda. Non solo come apprezzato testimonial, ma anche come brand che fa impazzire i fashionisti di tutto il mondo.



ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

Cristiano Ronaldo è stato intervistato da DAZN, la nuova piattaforma che consente di guardare alcune partite del campionato di calcio di Serie A (e che nella prima giornata del girone di andata è andato in tilt, con le proteste di molti utenti su Twitter che non hanno potuto seguire le loro squadre del cuore).

ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE

Nell’invervista a Cristiano Ronaldo viene anche chiesto com’è il suo rapporto con la moda. E alla domanda se a lui piace vestirsi bene, ecco come il campione che ha promesso di portare la Coppa dei Campioni nelle mani della Juventus ha risposto:

Non eccessivamente. Non credo di essere ossessionato dall’aspetto fisico, sono bello di mio… Scherzo. Per me è tutto importante, avere un bell’aspetto, un buon profumo, non solo per le donne. Certo, c’è la mia ragazza, mia madre, le mie sorelle, ma credo che a tutta la gente piace vedere le altre persone vestita bene, uomini o donne. Fa parte della nostra cultura, ma ripeto ci tengo ma senza ossessioni. Un dettaglio di qui, uno di là, fa la differenza comunque“.

Sul fatto che è bello di suo, effettivamente, niente da ridire, soprattutto per la sua famosa tartaruga. Ma quello che emerge è che il suo è un sano rapporto con la moda.

Gli piace vestirsi bene, sentirsi bene, sentirsi bello e a proprio agio. Senza essere però ossessionato. Bello, ricco, famoso, bravo e anche saggio!