Giulia Accardi via da Miss Italia: “Miss Curvy sarà una taglia 40”

Dure le reazioni della ragazza siciliana, l'unica aspirante Miss Curvy che indossa la taglia 44.

 

Doveva essere una bella occasione per il mondo della moda per parlare a una platea molto ampia, come quella del pubblico di Miss Italia, della rivoluzione curvy. E, invece, si è trasformata in una polemica dai toni molto accesi. E a scatenarla è stata Giulia Accardi, aspirante Miss Curvy nella nuova edizione di Miss Italia 2015, che è stata estromessa: lei era l’unica taglia 44… A passare il turno, altre ragazze con una taglia 40 fa che storcere un po’ il naso.

giulia-accardi-miss-curvy
Giulia Accardi con le altre aspiranti Miss Curvy

Ma cominciamo dall’inizio. Alle pre finali di Miss Italia 2015 erano arrivate tre aspiranti Miss: Giulia Accardi, Verdiana Vitti e Vincenza Botti. Di queste tre bellezze, solamente la prima indossa una taglia 44. E lei non ce l’ha fatta, mentre le altre ragazze, con una taglia 40, ce l’hanno fatta. Durissima la sua reazione su Facebook:

Ragazzi, quest’anno Miss Curvy sarà una taglia 40, la mia 44 sarà stata troppo abbondante! La mia bellissima esperienza a Miss Italia finisce qui. Jesolo ti saluto col sorriso“.

La 23enne di Marsala è evidentemente delusa da questa scelta, ma sono molti gli utenti che la sostengono e trovano la scelta delle altre due ragazze (pare una taglia 40 e una taglia 42) poco coerente con la rivoluzione curvy tanto sbandierata da Patrizia Mirigliani and co. Ed effettivamente tra le ragazze “curvy” rimaste in gara, di bellezza mediterranea e di forme generose si vede ben poco…

giulia-accardi-miss-italia
Giulia Accardi è uscita da Miss Italia 2015

E pensare che la bella siciliana aveva deciso di partecipare a Miss Italia proprio perché credeva in questa rivoluzione curvy per la quale, forse, dobbiamo attendere ancora un po’… Anche se, a dire il vero, Giulia è ancora in gara per Miss Kia