I Maneskin alla sfilata di Fendi eclissano gli altri ospiti

Sono troppo cool!

Home > Fashion > I Maneskin alla sfilata di Fendi eclissano gli altri ospiti

Lorenzo Licitra ha vinto X Factor 2017. Ma i Maneskin sono i vincitori morali e glamour del talent show targato Sky. E non solo perché sono arrivati in finale guadagnandosi, contro ogni aspettativa, visto che tutti davano loro il primo posto, il secondo gradino del podio, ma soprattutto perché hanno una marcia in più. Sono divi dentro e lo abbiamo capito dal primo momento in cui li abbiamo visti salire sul palco delle audizioni di X Factor. Lo hanno dimostrato ancora di più oscurando tutti gli altri invitati alla sfilata di moda uomo di Fendi.

Nel parterre della sfilata di Fendi, nei giorni di Milano Moda Uomo, la Settimana della Moda maschile della città meneghina, che ci ha presentato le collezioni per il prossimo autunno-inverno 2018-2019, c’era anche la band che ha rivoluzionato il talent show di Sky. Come al solito i loro look erano da Premio Nobel dello stile, tanto che gli occhi di tutti erano puntati sul gruppo.

I Maneskin si sono guadagnati addirittura la prima fila del parterre di Fendi e Damiano e i suoi compagni non si sentivano pesci fuor d’acqua tra le star internazionali presenti a bordo passerella. Anzi, si sentivano proprio a loro agio, come se non avessero fatto altro durante la vita.

Del resto anche a X Factor spesso i giudici sottolineavano, dopo le loro esaltanti esibizioni, che sembravano più gli ospiti internazionali della serata live, piuttosto che dei concorrenti in gara. E questo loro stile da divi, così cool e glamour, non è passato inosservato nemmeno durante la sfilata di Fendi a Milano Moda Uomo.

Look studiato nei minimi dettagli, ovviamente con molti capi Fendi, come si può ben notare, sguardo profondo di star consumata, sia per i maschietti della band sia per la bravissima e bellissima quota rosa.

E non manca una frecciatina agli altri ospiti. Pubblicando lo scatto sulla loro pagina social, i Maneskin hanno sottolineato che erano “troppo glam per voi”. Modestia a parte, noi li amiamo, tantissimo, anche per quel pizzico di arroganza che, in realtà, è fiducia nelle loro potenzialità. Go Maneskin, Go… insegnate a tutti un po’ di glam rock!