Le modelle curvy di Lane Bryant contro gli angeli di Victoria’s Secret

Il brandi di intimo plus-size lancia la sua campagna "I'm no angel" contro gli stereotipi.

Lane Bryant è un marchio di intimo plus size ha lanciato la sua campagna contro gli stereotipi del brand di lingerie Victoria’s Secret e contro i suoi famosi angeli. Non a caso la campagna si chiama proprio “I’m no angel“.
La campagna è proposta con immagini in bianco e nero che ritraggono bellissime modelle plus size: Ashley Graham, Marquita Pring, Candice Huffine, Victoria Lee, Justine Legault ed Elly Mayday, indossando i capi dell’ultima collezione del brand di intimo, ci dimostrano che sono meravigliosi, sensuali e affascinanti anche i loro corpi morbidi e lontani da quelli proposti in passerella, corpi spesso troppo magri.

screen-shot-2015-04-07-at-2-41-40-pm

Le modelle di Lane Bryant

Linda Heasley, presidente di Lane Bryant, spiega il suo progetto:

La campagna #ImNoAngel vuole spingere le donne ad amare il loro corpo. Siamo fermamente convinti che tutte le donne, di tutte le taglie, siano belle“.

untitled-article-1428412395

La campagna #ImNoAngel

 

Il riferimento alla campagna di Victoria’s Secret “The Perfect Body”, poi cambiata in “A body for everybody”, non è puramente casuale. Lane Bryant invita ora tutte le donne a scrivere l’hashtag con un rossetto sullo specchio per fare la rivoluzione!

Pantaloni neri, come abbinarli in modo originale in outfit da giorno e da sera

Zara presenta il must have della stagione

Lady Diana, i 5 gioielli più iconici indossati nel corso della sua vita

Royal Wedding: tutti gli abiti più costosi della Famiglia Reale

Sabrina: come ricreare il look per Halloween

Tutte le collaborazioni di H&M

Meghan Markle e il suo revenge tour: ecco la mente dietro i suoi abiti della vendetta