Le scarpe più discusse della stagione: in o out?

Flat mules, clogs, slip on, fur shoes e platform. Per tutti i gusti

 

Non esistono scarpe oggettivamente belle o brutte.
Come per tante altre cose, nelle calzature il gusto è estremamente personale e molto dipende anche dall’attitudine di una persona.
C’è chi non indosserebbe mai le ballerine e chi appena vede un tacco scappa a gambe levate, chi preferisce la comodità e chi non rinuncia a un tocco sexy e glam a costo di riempirsi di vesciche e zoppicare pesantemente.
In ogni stagione ci sono delle calzature che fanno discutere, che dividono gli animi, che suscitano orrore o amore incondizionato.

Questa è la nostra classifica delle top 5:

1. FLAT MULES

Le scarpe elette come “calzatura della stagione”, quelle che non possono mancare nella scarpiera di una vera fashion blogger, ma che catturano occhiatacce appena le si sfoggia fuori dalle riviste patinate, sono le flat mules.
Direttamente dagli anni ’90, queste specie di ciabatte a punta lasciano il tallone libero e sono rasoterra. Un’evoluzione dei cari vecchi sabot, ma senza tacco.

Le abbiamo viste soprattutto in versione cuoio nero o metallizzate e completano qualsiasi tipo di look di giorno, mentre di sera sono state avvistate insieme ad abiti svolazzanti e mini dress.
Belle non sono, forse saranno comode, sicuramente il loro punto forte è che le si indossa in un attimo.

Flatmules
Flat mules indossate dalle fashionistas

2. FUR SHOES

Sarà che il pelo isola e che quindi si pensi di contrastare il caldo con scarpe rivestite e bordate di pelo (un po’ come gli UGG di qualche stagione fa), fatto sta che questa scelta risulta davvero di dubbio gusto. Era proprio necessario? Speriamo almeno sia finto.

furShoes
Alexander McQueen, Marni, Pucci e Gabriele Colangelo

3.  HOLLAND CLOGS

Sì, avete letto bene, dall’Olanda con furore sono tornati gli zoccoli! Per rispettare la tradizione olandese, i clogs hanno la parte inferiore in legno e la loro caratteristica principale è la rigidità. Se vogliamo guardare il lato positivo, il legno non è un buon conduttore e si eviteranno sicuramente le scosse elettrostatiche quando scenderemo dalla macchina!

clogs
Gli zoccoli proposti da Bottega Veneta

4. PLATFORM

Continua imperterrito questo trend che, se da un lato aiuta molto chi ha bisogno di qualche centimetro in più in altezza, dall’altro ammazza ogni tipo di attrazione fisica che la vista di un piede nudo avvolto in un bel sandalo potrebbe generare.
Fate un esperimento e chiedete a quanti uomini effettivamente piacciono queste scarpe.
Sì, noi scegliamo scarpe e vestiti per piacere a noi stesse e non agli altri, ma queste scarpe sono alquanto discutibili.

platform
Stella McCartney, Paul Smith, Chanel e Versace

5. SLIP ON

Devo ammettere che ne ho diverse paia, ma le slip on sono sempre in ballo quando si tratta di discussioni. Sono comode, pratiche e versatili, ma vengono additate anche come troppo sportive e capaci di far macerare i piedi con le relative conseguenze. In effetti, dato l’eccesso di plastica che avvolge l’intero piede, non permettono quasi mai la traspirazione e il difetto è più olfattivo che visivo.slipon