Lo stile coloniale in città

Camicia bianca, shorts cargo, sandali flat: tutto l'appeal del look neo-coloniale

 

Quando il caldo inizia a farsi sentire, la moda ci viene incontro proponendoci ispirazioni da territori lontani dal quotidiano, terre esotiche e location suggestive. Le prime regole sono leggerezza e naturalezza e allora via libera allo stile coloniale, al safari-chic e alla predominanza di colori tenui, neutri.
Se vediamo le vacanze come un miraggio e siamo costrette tra palazzi in cemento e condizionatori accesi, perché non evadere con la mente e immergerci in un’avventura nella giungla cittadina?
Quest’estate tornano in auge gli abiti comodi in stile avventuriera con colori neutri e tessuti leggeri, tagli lineari e inserti in cuoio e in corda.
Il guardaroba si tinge di tutti i toni del beige, del color sabbia, verde militare, kaki.
Lo stile coloniale perfetto non può prescindere da una bella sahariana accompagnata da occhialoni e cappello, capi morbidi e non troppo aderenti e tonalità neutre.

Quali sono i must have per ricreare un perfetto stile coloniale?

Sahariana
Dal film Mogambo

La sahariana, comparsa per la prima volta sulle passerelle nel 1968 grazie all’estro di Yves Saint Laurent, è stata spesso rivisitata, ma mantiene inalterato il suo fascino.
La giacca safari riprende lo stile dei coloni africani dell’800 ed è un capo dal duplice aspetto: sportivo e classy allo stesso tempo.
Caratterizzata da grandi tasche, è allungata a coprire il sedere e stretta in vita da una cintura o un cordoncino.

saharienne
Da sinistra: Fabiane Roux, Karen Miller, Yves Saint Laurent, Figue, Yves Saint Laurent

Tra i must have dello stile coloniale troviamo sicuramente il cappello panama, simbolo caratteristico dello stile coloniale. I richiami vanno da Indiana Jones al film La mummia, ma anche una bandana ci potrà dare l’idea di vivere un’avventura nel deserto e ci regalerà quel tocco di esotico che tanto ricerchiamo.

panama
1. Sensi Studio, 2. Old Navy, 3. J.Crew, 4. Lulus

Altro must dello stile safari chic sono i pantaloni cargo, larghi e con molte tasche, ideate inizialmente per poter stipare mappe, occhiali, cartoline, aggeggi vari. I cargo sono tra i pantaloni più comodi e morbidi. Quest’anno sono stati proposti anche in versione serale in tessuti preziosi da indossare con un paio di tacchi alti. Per il giorno invece via libera al lino e al cotone.

Cargo
Da sinistra: True religion, Faith Connexion, Mango, Miss Selfridges, Balmain

Dal lato accessori, immancabile la borsa capiente.
Il modello da preferire per aderire a questo stile è quella a tracolla morbida, in pelle color cuoio o tabacco o in versione zainetto multitasche, ideale per completare un outfit basato prepotentemente sui colori neutri.

BorsaSafari
Perfetto look safari con cinturina in corda, maxi dress saharienne e borsa tracolla in cuoio
borsecoloniali
1. e 2. Gabriella Rocha, 3. Scully, 4. Fossil

Le calzature perfette per completare un outfit coloniale sono tendenzialmente scarpe basse e comode che ci permettano di camminare per lunghi percorsi nella giungla cittadina.
Se invece amate comunque indossare il tacco, potreste calzare dei sandali dalle linee basiche con tacco grosso. Questa è la stagione giusta!

Scarpe
1. Siegerson Morrison sandali flat, 2. infradito BCBG, 3. zeppe BCBG, 4. sandali con tacco largo Zara