Olimpiadi di Rio 2016: svelati i costumi da bagno di Tania Cagnotto

 

Cosa indosserà Tania Cagnotto alle prossime Olimpiadi di Rio 2016? Mancano un paio di mesi all’avvio della nuova edizione dei Giochi Olimpici, che si svolgeranno in Brasile, ma tutti gli atleti si stanno preparando al grande evento, allenandosi, ovviamente, ma anche scegliendo le “divise” che utilizzeranno durante le gare. Quest’anno Arena ha lanciato il web contest Create with Arena, dedicato alla campionessa dei tuffi, per dare la possibilità a giovani designer, appassionati di moda e a tutti i fan della tuffatrice di creare i costumi che la accompagneranno nella sua prossima sfida in Brasile.

one piece accelerate backd
Il costume di Valentina Panichelli

I costumi creati per Tania Cagnotto e firmati da Arena sono davvero bellissimi: Valentina Panichelli ha pensato per lei ai colori accesi della piuma di pavone, mentre Oana Juganaru ha proposto delle belle grafiche dai toni glam del bianco e del grigio. Questi due bozzetti sono stati scelti dalla campionessa per la sua avventura a Rio.

OANA JUGANARU
Il costume di Oana Juganaru

Sono davvero rimasta impressionata dalla creatività dei miei tanti fan, dei giovani appassionati e degli studenti Naba. Ho visto molti progetti interessanti, pensati su ciò che amo e dalle tonalità più in voga. Le mie preferenze sono andate a disegni che credo, anche se in modo differente, rappresentano perfettamente i miei gusti”.

one piece accelerate backd
Il costume di Luana Pizzi

Uno speciale premio della critica è andato a due modelli presentati da Luana Pizzi con fantasie originali che propongono motivi floreali e della piuma di pavone, molto amato dalla campionessa di nuoto.

one piece accelerate backd
Il costume di Luana Pizzi

Il concorso è stato un successo, come sottolineato da Enrico Maria Tricarico, General Manager Central & Southern Europe di Arena:

Siamo lieti che i tanti consumatori abbiano affrontato con entusiasmo e inventiva questa sfida di disegnare un costume per una Campionessa Mondiale come Tania Cagnotto. Abbiamo ricevuto tante proposte interessanti, che rappresentavano con originalità il Water Instinct della tuffatrice italiana e le sue passioni, e speriamo con questo progetto di aver dato un’occasione in più ai suoi fan per accompagnarla nel suo viaggio verso il Brasile“.

Speriamo che vinca tante medaglie e ci faccia sognare come ha fatto recentemente a Londra 2016:

di Redazione