Perchè i jeans non si devono mettere in lavatrice

Ecco come dobbiamo prenderci cura di questo capo senza sciuparlo

 

 

Il jeans è un capo d’abbigliamento irrinunciabile, di quelli che non passano mai di moda, siano essi a zampa di elefante, a sigaretta o strappati fino allo stretch. Ma i jeans sono anche un capo molto delicato. A quanto rivela il il CEO di Levi’s – Chip Bergh – un buon paio di denim non andrebbe lavato in lavatrice, almeno fino a quando non sia stato sfruttato in più occasioni. Il motivo sta nel fatto che la lavatrice tenderebbe a danneggiare i materiali e sarebbe soltanto uno spreco d’acqua – fino  a circa 3,800 litri d’acqua.

I jeans diventano più belli

Dunque i jeans più li indossi, più diventano belli e anche il colore tende positivamente a rovinarsi proprio nei punti in cui i jeans si modellano a seconda del corpo che li indossa. Con il tempo migliora il capo, così anche le sfumature di colore che definiscono la figura di chi li indossa.

02-distressed-denim-jeans-cargo-jacket-effortless-look-layers-outfit-casual-style-for-everyday
Denim

Se invece venissero lavati troppo spesso, il colore sbiadirebbe in maniera uniforme negando alla silhouette le belle forme che avrebbe acquistato solo muovendosi.

Come lavarli

quando ti fa quel sedere che... mmmmh
Jeans

Dato che non è possibile indossare capi che non vengono mai lavati, l’alternativa potrebbe essere quella suggerita da alcune aziende ovvero esporre i jeans all’aria o infilarli in freezer per una notte intera. In questo modo i batteri verrebbero debellati senza intaccare i materiali con l’acqua e il detersivo. L’alternativa è indossarli a lungo e lavarli una volta ogni tanto.

Fonte: stile.it